L’Audace Bonelli – L’Avventura del Fumetto Italiano

Trieste - 01/12/2012 : 03/03/2013

Una grande esposizione retrospettiva realizzata per celebrare i settant'anni della Sergio Bonelli Editore con le tavole e gli albi dei tanti personaggi che hanno fatto la storia del Fumetto italiano: da Tex Willer a Zagor, da Mister No a Dylan Dog, da Julia a Dampyr, in un percorso non solo cronologico o tematico ma che vuole mostrare la ricchezza di un patrimonio culturale e sociale del nostro Paese.

Informazioni

  • Luogo: SALONE DEGLI INCANTI - EX PESCHERIA CENTRALE
  • Indirizzo: Riva Nazario Sauro 1 - Trieste - Friuli-Venezia Giulia
  • Quando: dal 01/12/2012 - al 03/03/2013
  • Vernissage: 01/12/2012 ore 18
  • Generi: collettiva, disegno e grafica, fumetti
  • Orari: da lunedì a venerdì 10 - 13 e 17 - 20, sabato, domenica e festivi 10 - 20
  • Patrocini: promossa dal Comune di Trieste con la cura di Napoli COMICON e Sergio Bonelli Editore e in collaborazione con Trieste Science+Fiction Festival.

Comunicato stampa

Sarà inaugurata sabato 1 dicembre alle 18, presso il Salone degli Incanti (ex pescheria) in Riva Nazario Sauro a Trieste, la mostra L’Audace Bonelli - L'Avventura del Fumetto Italiano, la grande esposizione retrospettiva realizzata per celebrare i settant'anni della Sergio Bonelli Editore, promossa dal Comune di Trieste con la cura di Napoli COMICON e Sergio Bonelli Editore e in collaborazione con Trieste Science+Fiction Festival


Dopo l’enorme successo ottenuto nelle sue molteplici tappe, si ripropone nella città giuliana la mostra che ha ricevuto la Medaglia d'Oro del Presidente della Repubblica; 'ex pescheria vedrà così riempirsi i 2.000 metri quadri dei suoi spazi con le tavole e gli albi dei tanti personaggi che hanno fatto la storia del Fumetto italiano: da Tex Willer a Zagor, da Mister No a Dylan Dog, da Julia a Dampyr, in un percorso non solo cronologico o tematico ma che vuole mostrare la ricchezza di un patrimonio culturale e sociale del nostro Paese, un patrimonio che è comune non solo ai milioni di lettori degli albi Bonelli ma che unisce tante generazioni, nel segno dell'avventura.
La veste scenografica della mostra, completamente rinnovata e arricchita per la sede triestina, offrirà un quadro completo e aggiornato sulla produzione storica e attuale della casa editrice italiana di fumetti per eccellenza e ospiterà nel suo percorso più di 200 tavole originali: oltre agli ultimi personaggi pubblicati in questi anni dalla Sergio Bonelli Editore, ci sarà spazio per una sezione speciale di fantascienza legata all'universo di Nathan Never, e una retrospettiva su Martin Mystère proprio quest'anno ha festeggiato i 30 anni di pubblicazioni (e il cui creatore, Alfredo Castelli, sarà ospite d'onore del festival di fantascienza triestino). La mostra sarà accompagnata dall'omonimo catalogo, che sotto forma di saggio analizza in più di 240 pagine l'epopea della casa editrice e che sarà in vendita presso il bookshop del Salone degli Incanti insieme ad altre pubblicazioni legate agli eroi e agli autori della Sergio Bonelli Editore.

All'inaugurazione, insieme al sindaco di Trieste Roberto Cosolini e a Davide Bonelli, figlio del compianto Sergio e attuale Direttore Generale, saranno presenti il Direttore Editoriale Mauro Marcheselli, redattori e autori della casa editrice milanese (tra cui Luca Enoch, Giacomo Pueroni, Romeo Toffanetti e i triestini Francesco Devescovi e Mario Alberti) che saranno a disposizione del pubblico per domande e curiosità e qualche autografo sugli albi; nei tre mesi di apertura al pubblico, infine, si alterneranno momenti di incontro e di attività con altri autori, in un programma di eventi collaterali che arricchirà la fruizione della mostra.