Latent surfaces

Polignano A Mare - 22/08/2016 : 10/09/2016

Like A Little Disaster è orgogliosa di presentare “Latent surfaces” un progetto collettivo che coinvolge le opere recenti di Virginia Francia, Fabienne Hess, Yuichiro Kikuma, Minhong Pyo e Tenant of Culture.

Informazioni

Comunicato stampa

Like A Little Disaster è orgogliosa di presentare “Latent surfaces” un progetto collettivo che coinvolge le opere recenti di Virginia Francia, Fabienne Hess, Yuichiro Kikuma, Minhong Pyo e Tenant of Culture.


Come scrive Hegel, «non c’è niente di più profondo di ciò che appare in superficie». Tra l’interno e l’esterno avviene uno scambio sotterraneo e incessante, che attraverso una dialettica misteriosa, riesce a diventare evidenza.

Gli esseri umani sono un insieme di superfici differenti

Siamo “superfici” caratterizzate da relazioni, qualità, contesti e situazioni diverse; definiamo il mondo e, in esso, il nostro spazio e il nostro tempo.

Pensare la vita come superficie e non come profondità - come un'orizzonte multi direzionale, senza trascendenza; una immanenza infinita, spugnosa e connettiva.

Ci siamo arrestati animosamente alla superficie del mondo o siamo diventati le superfici che abbiamo immaginato?