L’arte italiana e i musei

Roma - 27/01/2014 : 27/01/2014

Il Maxxi e la Quadriennale promuovono il secondo incontro del ciclo dedicato all’arte contemporanea italiana, a cura di Ludovico Pratesi.

Informazioni

Comunicato stampa

MODERA
Ludovico Pratesi

INTERVENGONO
Anna Mattirolo direttore MAXXI Arte, consiglio direttivo AMACI
Claudia Cavalieri Fondazione Pastificio Cerere
Gail Cochrane direttore artistico Fondazione Spinola Banna per l’Arte
Franziska Nori direttore Centro di Cultura Contemporanea Strozzina
Franco Nucci presidente Fondazione Volume!
Angela Tecce direttore Museo Castel Sant’Elmo

e gli artisti
Flavio Favelli, Margherita Moscardini, Valerio Rocco Orlando, Gian Maria Tosatti, Luca Trevisani



Il Maxxi e la Quadriennale promuovono il secondo incontro del ciclo dedicato all’arte contemporanea italiana, a cura di Ludovico Pratesi

Il primo appuntamento del 10 dicembre, alla Quadriennale, è stato dedicato alla presenza dell’arte italiana sulla scena internazionale.

Il talk di lunedì 27 gennaio alle ore 18 al MAXXI B.A.S.E. avrà per titolo “L’arte italiana e i musei: realtà e prospettive” e sarà specificamente dedicato a un’analisi della presenza dell’arte italiana nei programmi di musei e fondazioni del nostro paese. Il talk si interrogherà sulla relazione tra gli artisti italiani e le istituzioni preposte all’arte contemporanea. Si tratta di collaborazioni estemporanee o strutturate nel tempo? Su quali tipologie di artisti (emergenti, giovani, mid-career, affermati) si orientano musei e fondazioni nel nostro paese? Si può parlare di scouting o di semplici opportunità episodiche, dettate dagli andamenti del gusto del momento?