L’Arma dei Carabinieri duecento anni di storia

Bologna - 16/05/2014 : 29/06/2014

In mostra le opere d’arte realizzate dagli studenti del quarto e quinto anno delle superiori per il concorso artistico nazionale “L’Arma dei Carabinieri, duecento anni di storia. I valori senza tempo da preservare …ieri, oggi… sempre”.

Informazioni

  • Luogo: PALAZZO PEPOLI CAMPOGRANDE
  • Indirizzo: Via Castiglione, 7 - Bologna - Emilia-Romagna
  • Quando: dal 16/05/2014 - al 29/06/2014
  • Vernissage: 16/05/2014 ore 17
  • Generi: documentaria, didattica
  • Orari: martedì e mercoledì 14.00 - 19.00, da giovedì a domenica 9.00 - 13.30 lunedì chiuso.

Comunicato stampa

Sono esposte a Bologna, dal 16 maggio al 29 giugno, in Palazzo Pepoli Campogrande, sede distaccata della Pinacoteca Nazionale in via Castiglione n. 7, le opere d’arte realizzate dagli studenti del quarto e quinto anno delle superiori per il concorso artistico nazionale “L’Arma dei Carabinieri, duecento anni di storia. I valori senza tempo da preservare …ieri, oggi… sempre”.
L’iniziativa fa parte di un ampio progetto in cui l’Arma ha coinvolto il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo per commemorare la nascita, nel 1814, dell’Arma dei Carabinieri

Fra le numerose iniziative, in Emilia-Romagna il Comando Legione Carabinieri “Emilia Romagna”, l’Ufficio Scolastico Regionale e la Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici hanno svolto incontri dedicati agli studenti per far conoscere l’attività del Comando Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale che ha il compito di salvaguardare da furti, falsificazioni e commercio illegale il patrimonio culturale della nazione.
Il concorso è stato proposto alle scuole d’arte per dare alle nuove generazioni la possibilità di rappresentare con proprio linguaggio la storia e il ruolo dei Carabinieri. Hanno aderito all’iniziativa i Licei Artistici “Francesco Arcangeli” di Bologna, “Dosso Dossi” di Ferrara, “Gaetano Ballardini” di Faenza, “Paolo Toschi” di Parma, “Pier Luigi Nervi-Gino Severini” di Ravenna, “Alessandro Volta-Federico Fellini” di Riccione, il Liceo Artistico e Musicale di Forlì e l’Istituto Superiore d’Arte "Adolfo Venturi" di Modena.
Gli studenti hanno realizzato 144 opere negli ambiti della grafica (75 lavori), del design (5 lavori), dell’arte pittorica (54 lavori) e plastica (10 lavori). Una Commissione regionale composta da Ufficiali dei Carabinieri e dai Funzionari dell’Ufficio Scolastico Regionale e della Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici ha selezionato e inviato a Roma sedici di queste opere per la fase finale e nazionale del concorso, che premierà l’opera simbolo del Bicentenario dell’Arma nei prossimi mesi.