La Tv prima e dopo Carosello

Perugia - 03/02/2017 : 03/03/2017

Esattamente a 60 anni dalla prima messa in onda del 3 febbraio 1957, inaugura a Perugia la mostra La Tv prima e dopo Carosello, a cura di Fabio Melelli e Luciano Zeetti. Una mostra per ricordare e raccontare, col sorriso e un pizzico di nostalgia, come eravamo allora…

Informazioni

Comunicato stampa

Demonizzata, esaltata, superata dalle nuove tecnologie, la Tv costituisce un pezzo della nostra storia recente e uno spaccato della società italiana e dei suoi cambiamenti. Carosello, dal 1957 al 1977, ha scandito le sere di adulti e bambini con animazioni e sketch pubblicitari che hanno saputo raccontare l’Italia di quegli anni restando nella memoria e nel linguaggio comune grazie a personaggi e testimonial d’eccezione

La mostra perugina sulla Tv prima e dopo Carosello esplora – con ambientazioni, filmati, oggetti d’arredo – lo spazio domestico degli anni cinquanta-settanta; anni in cui l’avvento della Tv ha modificato il concetto stesso di focolare familiare, trasformando l’elettrodomestico in un medium in grado di influenzare comportamenti e modelli culturali e sociali. Un reciproco gioco di specchi in cui la televisione rifletteva la società e, nel contempo, la trasformava. Il libro-catalogo a corredo approfondisce questi aspetti, attraverso schede storico-tematiche, documenti, immagini e una ricca sezione di interviste ai protagonisti di quegli anni, artigiani e geniali innovatori che hanno messo in scena una irripetibile rivoluzione pop.

La mostra è organizzata dall'Assessorato alla Cultura, Turismo e Università del Comune di Perugia, in collaborazione con Rai Teche, Misseri Studio Produzioni Cinetelevisive, Museo del Gioco e del Giocattolo di Perugia e Archivio storico Buitoni-Perugina.

Catalogo della mostra: Aguaplano - Officina del libro