La scrittura

Sassocorvaro - 13/07/2013 : 29/09/2013

Mostra e convegno internazionale di manoscritti e arte antica.

Informazioni

  • Luogo: ROCCA UBALDINESCA
  • Indirizzo: Piazza Battelli - Sassocorvaro - Marche
  • Quando: dal 13/07/2013 - al 29/09/2013
  • Vernissage: 13/07/2013 ore 9,30
  • Curatori: Ernesto Paleani
  • Generi: documentaria
  • Orari: tutti i giorni, 9.30-12.30 / 15.00–19.00
  • Biglietti: intero € 4.00 / ridotto € 2.50 (con ingresso al Museo Arca dell'Arte)
  • Email: ep.pressoffice@gmail.com

Comunicato stampa

Dal 13 luglio al 29 settembre 2013 negli splendidi spazi della Rocca Ubaldinesca a Sassocorvaro (Pu) sarà esposta la mostra “La scrittura”. L'esposizione, organizzata da Ernesto Paleani Editore in collaborazione con la Pro Loco, il Comune e la Biblioteca di Sassocorvaro (Fondo Battelli), e con l’Archivio di Stato di Pesaro, proporrà al pubblico un centinaio di importanti documenti e manoscritti antichi in varie lingue: arabo, turco, ebraico yemenita, copto, giapponese, sanscrito, tibetano, latino, greco, antico irlandese, albanese e mongolo

La rilevanza scientifica dell'evento è data anche dal fatto che in quest'occasione sarà presentato, per la prima volta, un corposo nucleo di documenti inediti dell’Archivio di Stato di Pesaro su Sassocorvaro, alcuni dei quali contenenti interessanti scoperte compiute dallo studioso ed editore Ernesto Paleani. La rassegna si chiude con i manoscritti del Fondo Battelli custoditi nell’Archivio comunale di Sassocorvaro. Ad inaugurare l'evento sarà, sabato 13 luglio alle ore 9,30, l'omonimo convegno che si terrà in Rocca presso il Teatro.

La mostra, curata da Ernesto Paleani con la collaborazione di Daniela Renzi, Emanuele Fabbri, Fabio Fraternali, Roberto Brugnettini, Giorgio Marinelli e Gildardo Rengucci, è realizzata grazie all'intervento di vari studiosi e specialisti: per l'Ogam irlandese la dott.ssa Elena Percivaldi (storica medievista), per l'epigrafia paleocristiana la dott.ssa Maria Teresa Paleani (archeologa del Pontificio Istituto di Archeologia cristiana), per la toponomastica locale il dott. Ernesto Paleani (archivista, storico della archeologia e della cartografia), Salvatore Fiori (storico), Roberto Bernacchia (archivista e storico) per un manoscritto inedito templare in latino con sigillo inedito templare (collezione privata), Marco Meccarelli per la scrittura cinese, Shri Rajanji per il sanscrito.

L'esposizione è così strutturata:
presso la Torre Battelli
a) documenti, disegni, mappe e cabrei scoperti dell’Archivio di Stato di Pesaro;
c) scultura del X secolo (collezione Paleani) con iscrizione;
d) Madonna del Buon Consiglio (scrittura su tela);
e) Stampa di Loreto (scrittura su veduta).

Presso il Torrione Rocca
selezione di manoscritti (Fondo Battelli, Collezione Paleani, et alia) in:
1) arabo;
2) turco;
3) ebraico yemenita;
4) copto;
5) giapponese;
6) sanscrito;
7) tibetano;
8) latino;
9) ogam irlandese;
10) albanese
11) mongolo;
12) altre lingue


Questo il programma del Convegno, che si terrà sabato 13 luglio con inizio alle ore 9,30 presso il Teatro della Rocca Ubaldinesca:

 Dott. Antonello De Berardinis (direttore degli Archivi di Stato di Pesaro-Urbino-Fano e Pescara): “Forme mutazioni e sopravvenienze della documentazione nel tempo”
 Dott.ssa Elena Percivaldi (storica medievalista): “Ogam. Antico alfabeto dei Celti”
 Dott.ssa Maria Teresa Paleani (archeologa, Pontificio Istituto di Archeologia cristiana): “Le lettere come simboli nell’arte paleocristiana: messaggi cristiani sulle lucerne”
 Dott. Ernesto Paleani (archivista, storico della archeologia e della cartografia): “Sassocorvaro: indagine sul nome del luogo e documenti inediti conservati presso l’Archivio di Stato di Pesaro”
 Dott. Ernesto Paleani, Dott. Salvatore Fiori (storico), Dott. Roberto Bernacchia (archivista e storico): “Una pergamena templare con sigillo templare (inedito, da collezione privata)”
 Dott. Marco Meccarelli (dottore di Ricerca in Storia e Civiltà dell’Asia Orientale): “Scrittura cinese: pensiero-immagine-arte”
 Shri Rajanji (maestro spirituale, India): “Tantra: lettura della geometria del divino”