La scelta di Giulio

Torino - 03/07/2019 : 15/09/2019

Giulio Boetto: viaggio di un paesaggista nel secolo che distrusse il paesaggio.

Informazioni

  • Luogo: FONDAZIONE ACCORSI
  • Indirizzo: Via Po 55 - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 03/07/2019 - al 15/09/2019
  • Vernissage: 03/07/2019 su invito
  • Curatori: Giulio Boetto
  • Generi: arte moderna
  • Orari: Da martedì a venerdì 10.00-13.00; 14.00-18.00 │ Sabato, domenica e festivi 10.00-13.00; 14.00-19.00 Lunedì chiuso
  • Biglietti: Mostra: intero € 8,00; ridotto € 6,00* Museo (l’accesso al museo è possibile solo con visita guidata, compresa nel costo del biglietto): intero € 10,00; ridotto € 8,00* Museo + Mostra: intero € 14,00; ridotto € 12,00* * Ridotto: studenti fino a 26 anni, over 65, convenzioni, insegnanti Gratuito: bambini fino a 12 anni, possessori Abbonamento Musei e Torino + Piemonte card, diversamente abili + un accompagnatore, giornalisti

Comunicato stampa

La mostra si sviluppa su due registri: da una parte l'attenzione del pittore Giulio Boetto (1894 – 1967) per la campagna del Cuneese, con la scelta di trasferirsi ai piedi del Monviso; dall'altra una sorta di racconto attraverso strumenti multimediali delle mutazioni che i paesaggi da lui dipinti hanno subito nel secolo scorso.

L’esposizione, una sorta di “spettacolo” diffuso, si muove intorno a tre opere emblematiche “La casa del prete” (1918), “Luce del mattino a Sauze d'Oulx” (1923) e “Fine del mercato a Saluzzo” (1961) a cui sono affiancate installazioni, grafica e musica