La sapienza risplende

Castel di Sangro - 12/07/2012 : 20/10/2012

Madonne d'Abruzzo tra Medioevo e Rinascimento. Le 19 opere proposte, sculture lignee e rari dipinti su tavola databili tra il XII e il XIV secolo, provengono dal Museo Nazionale d'Abruzzo dell'Aquila danneggiato dal sisma del 2009.

Informazioni

Comunicato stampa

Sarà inaugurata giovedi 12 luglio, alle ore 18, presso la Pinacoteca patiniana, in Castel di Sangro una pregevolissima esposizione di Madonne lignee d’Abruzzo tra Medioevo e Rinascimento dal titolo LA SAPIENZA RISPLENDE


LA Mostra è a cura e sarà presentata da Lucia Arbace, Soprintendente per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici dell’Abruzzo, ed approda in Castel di Sangro dopo il grande successo di pubblico e di stampa ottenuto nelle esposizioni in Rimini, Trento, Teramo e Lanciano e, crediamo, sia una straordinaria opportunità per i cittadini e per i numerosi frequentatori del territorio di ammirare da vicino alcuni dei più importanti capolavori dell’Arte abruzzese.

Le 19 opere proposte, sculture lignee e rari dipinti su tavola databili tra il XII° e il XIV° sec., provengono dal Museo Nazionale d’Abruzzo dell’Aquila gravemente danneggiato dal sisma del 2009, e stanno a testimoniare come l’Abruzzo sia stato quell’importante crocevia di culture sulle rotte dei pellegrini e dei commerci lungo la Via degli Abruzzi e per le vie del mare, grazie ai frequenti contatti con i territori d’oltralpe e l’Oriente bizantino.
All'inaugurazione della Esposizione, che si concluderà il 20 ottobre c.a., presenzieranno l’Assessore Regionale alle Politiche Culturali Luigi De Fanis, il Vice Presidente della Provincia dell’Aquila Salvatore Orsini, il Presidente della Com. Montana Zona h Enzo Patitucci ed il Sindaco della Città Umberto Murolo.

In mostra sono proiettati i filmati: Arte salvata, Rescued art L’Aquila di Patini
(Soprintendenza BSAE dell’Abruzzo) www.sbsae-aq.beniculturali.it