La GAM riallestisce. Scegliete l’opera preferita

Torino - 30/11/2017 : 30/11/2017

Il direttore Carolyn Christov-Bakargiev mostrerà ai partecipanti, attraverso la proiezione di immagini, una selezione di circa 800 opere appartenenti alle Collezioni della GAM, che spaziano dalla fine del ‘700 al 1966.

Informazioni

Comunicato stampa

Il 19 dicembre 2017 inaugurerà alla GAM – Galleria Civica d’Arte moderna e Contemporanea di Torino il nuovo allestimento delle collezioni permanenti.

L’ordinamento del patrimonio del museo sarà focalizzato sulle diverse epoche della storia del museo.

Il Museo Civico apre nel lontano 1863 sotto la direzione di Pio Agodino, nell’ambito di una Torino Capitale del Regno d’Italia appena costituito nel 1861.

Il secondo piano sarà dedicato al periodo 1863-1913 e il primo piano alle opere eseguite principalmente tra il 1914 e il 1966



Il riallestimento delle collezioni, guidato dal direttore Carolyn Christov-Bakargiev, sarà curato da Virginia Bertone, coadiuvata da Fabio Cafagna e Filippo Bosco per l’800, e da Riccardo Passoni coadiuvato da Giorgina Bertolino per il ‘900.

La GAM ha deciso di offrire al pubblico l’opportunità di scegliere un’opera delle collezioni che sarà esposta in museo.

Durante la serata di giovedì 30 novembre il direttore Carolyn Christov-Bakargiev mostrerà ai partecipanti, attraverso la proiezione di immagini, una selezione di circa 800 opere appartenenti alle Collezioni della GAM, che spaziano dalla fine del ‘700 al 1966.

Il pubblico avrà a disposizione una scheda di valutazione, che permetterà al museo, attraverso un sondaggio, di verificare i gusti dei propri visitatori e di individuare le opere preferite, che saranno esposte a rotazione e valorizzate nelle sale della GAM.

Nel 2018 è previsto il riallestimento del periodo dell’arte contemporanea dal 1966 ad oggi a cura di Elena Volpato.