Come un’eco poetica nella città di Milano, l’Institut français Italia propone una stagione artistica unica, La Francia in Scena, in concomitanza con il grande evento internazionale quale sarà Expo Milano 2015, e porterà in tutto il resto dell’Italia i nuovi talenti della musica, del teatro, della danza, del circo e delle arti visive francesi.

Informazioni

Comunicato stampa

Nel cuore di Milano ma non solo, l’Institut français propone nel corso del 2015 un vasto programma di eventi. Si parte con la mostra Textifood (1 maggio - 15 luglio), presentata a Palazzo delle Stelline, realizzata e prodotta dall’associazione lille3000



Dal 1 maggio al 31 ottobre, come un’eco poetica nella città di Milano, l’Institut français Italia propone una stagione artistica unica, La Francia in Scena, in concomitanza con il grande evento internazionale quale sarà Expo Milano 2015, e porterà in tutto il resto dell’Italia i nuovi talenti della musica, del teatro, della danza, del circo e delle arti visive francesi. A Milano, sono 14 gli appuntamenti previsti - tra spettacolo dal vivo, performance e arte contemporanea, oltre a un concerto per la Festa della musica, il 21 giugno - coprodotti in partnership con i principali attori e istituzioni culturali della città.

Sulla scia delle mostre Futurotextiles, Textifood presenta delle fibre provenienti da specie vegetali e persino animali, di cui una parte è commestibile e l’altra viene utilizzata per la creazione tessile. Queste fibre provengono da tutti i continenti. Sono studiate dai ricercatori del mondo intero per rispondere ai bisogni di un pianeta sempre più responsabile. Per illustrare questi tessuti, spesso sconosciuti, lille3000 si è rivolta a designer e stilisti consapevoli di una crescita intelligente e durevole delle risorse del pianeta per proporre, in quest’occasione, delle creazioni che integrino fibre che utilizzano spesso i residui dei raccolti.

“La Francia in Scena” è la nuova stagione artistica dell'Institut français Italia. Iniziativa dell’Ambasciata di Francia in Italia, la manifestazione è realizzata dall’Institut français Italia, con il sostegno dell'Institut français e del Ministero della Cultura e della Comunicazione francese, del Ministero dell'Istruzione e della Ricerca - Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica, della Commissione Europea, della Fondazione Nuovi Mecenati, della Sacem, e con i partner Il Gioco del Lotto e Edison.