La fotografia che avrei voluto fare

Roma - 12/02/2015 : 13/03/2015

Riflessioni visive di Guido Guidi su Giovanni Gargiolli.

Informazioni

Comunicato stampa

Dopo l’esperienza della mostra Cinque paesaggi 1983-1993, torna in ICCD Guido Guidi per una ulteriore riflessione sui possibili nessi tra pratiche e generi fotografici a lungo considerati distinti, come la fotografia di “documentazione” e quella di “ricerca”.
Guido Guidi si confronta con la produzione di Giovanni Gargiolli attraverso una riflessione visiva sulle fotografie incluse nella mostra Il viaggio in Italia di Giovanni Gargiolli, Le origini del Gabinetto fotografico nazionale, 1895-1913 inaugurata negli spazi espositivi dell’ICCD lo scorso 27 novembre


Questa rilettura – quasi un dialogo di Guidi con le fotografie di Gargiolli – e il “riallestimento” della mostra che ne consegue, curato insieme ad Antonello Frongia e a Laura Moro, saranno argomento di confronto tra i curatori di Il viaggio in Italia di Giovanni Gargiolli (Clemente Marsicola, Benedetta Cestelli Guidi, Francesco Faeta, Stefano Valentini) che spiegheranno le ragioni delle loro scelte.


Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione
Via di San Michele, 18 – Roma

Periodo di apertura: dal 13 febbraio al 13 marzo 2015
Orario: dal lunedì al venerdì, ore 10.00-18.00; chiuso nei giorni festivi

Inaugurazione: giovedì 12 febbraio 2015, ore 17.30-20.00 (ingresso consentito fino alle 19.30)

Visita la pagina dedicata alla mostra

Contatti per la stampa:
Cristiano Brughitta
338 8878816
[email protected]




Organizzatori
Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione

Curatori
Guido Guidi, con Antonello Frongia e Laura Moro

Progetto scientifico
Con l’invito rivolto a Guido Guidi, l’ICCD prosegue la riflessione sui possibili nessi tra pratiche e generi fotografici a lungo considerati distinti come la fotografia di “documentazione” e quella di “ricerca”.
Guido Guidi si confronta con la produzione di Giovanni Gargiolli attraverso una riflessione e un riallestimento, curato insieme ad Antonello Frongia e a Laura Moro, delle fotografie incluse nella mostra Il viaggio in Italia di Giovanni Gargiolli, Le origini del Gabinetto fotografico nazionale, 1895-1913 inaugurata il 27 novembre 2014 negli spazi espositivi dell’Istituto.