La conquista della Libertà

Faenza - 07/01/2012 : 20/01/2012

Mostra sulla nascita delle costituzioni. Il materiale raccolto nei pannelli è dedicato alla narrazione di una storia lunga e sofferta che conduce al conseguimento dei diritti costituzionali di molti popoli.

Informazioni

Comunicato stampa

Il Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza partecipa alle celebrazioni del 150° anniversario dell’Unità d’Italia con una mostra dedicata alla conquista della libertà di diversi popoli attraverso i loro percorsi costituzionali, raccontati con un ricco ed interessante materiale iconografico e storico proveniente da Musei del Risorgimento e Biblioteche italiane. La Costituzione rappresenta le fondamenta di civiltà e di democrazia di un Paese

Per questo la mostra prende ispirazione dalle parole illuminanti di Piero Calamandrei ai giovani presenti nel Salone della Società umanitaria di Milano il 25 gennaio 1955: “Se vi chiedete dove è nata la nostra Costituzione andate nelle montagne dove caddero i partigiani, nelle carceri dove furono imprigionati, nei campi dove furono impiccati. Dovunque è morto un italiano per riscattare la libertà e la dignità, andate lì, o giovani, col pensiero, perché lì è nata la nostra Costituzione.”

Il materiale raccolto nei pannelli è dedicato alla narrazione di una storia lunga e sofferta che conduce al conseguimento dei diritti costituzionali di molti popoli: partendo dalla Magna Charta Libertatum, passando dallo Statuto Albertino, fino all’attuale Costituzione italiana.

A completamento del materiale iconografico sono esposti 12 piatti in ceramica realizzati dal ceramista Andrea Branciforti contenenti, dipinti, i primi 12 fondamentali articoli della nostra Costituzione.

Si ringrazia la Cooperativa Cultura e Ricreazione di Faenza per il sostegno all’iniziativa.

L'iniziativa è patrocinata da: Unesco - Sezione di Forlì; AICC - Associazione Italiana Città della Ceramica; Comune di Faenza; Comune di Caltagirone; Italia 150 - Comitato distrettuale faentino; Movimento Federalista Europeo; Comitato di Faenza per la Valorizzazione e la Difesa della Costituzione; Association Européenne des Enseignants - Sezione di Faenza; A.M.I - Asociazione Mazziniana Italiana onlus.