La Città Visibile 2013

Grosseto - 14/09/2013 : 14/12/2013

Nata con lo scopo di raccontare Grosseto e la Maremma in modo nuovo e lontano dagli stereotipi, questa manifestazione culturale vuole rendere visibile il territorio (il suo passato, il suo presente, il suo progetto di futuro) attraverso esposizioni d'arte, di fotografia, di architettura, ma anche eventi multidisciplinari come passeggiate letterarie, conferenze, docufilm, workshop e seminari. Il tema di quest'anno (“Immagini di comunità”) è dedicato ai ritratti e agli autoritratti.

Informazioni

Comunicato stampa

“La Città Visibile”, nata nel 2008 e inclusa nel progetto “Maremma in Contemporanea”, è organizzata dal CEDAV (Centro di Documentazione per le Arti Visive della Fondazione Grosseto Cultura) con il Comune di Grosseto. Collaborano alla manifestazione, sostenuta in questa edizione dalla Cassa di Risparmio di Firenze, sei amministrazioni comunali della Provincia.
Per più di un mese, i centri storici di Grosseto, Castiglione della Pescaia, Follonica, Magliano, Massa Marittima e Scarlino ospiteranno una grande mostra collettiva che inviterà oltre cento tra pittori, fotografi, illustratori – e non solo – a riflettere sull'identità del territorio e sul suo futuro



L'edizione 2013 della Manifestazione La Città Visibile sarà ancora più grande e ricca di iniziative importanti.
Nata con lo scopo di raccontare Grosseto e la Maremma in modo nuovo e lontano dagli stereotipi, questa manifestazione culturale vuole rendere visibile il territorio (il suo passato, il suo presente, il suo progetto di futuro) attraverso esposizioni d'arte, di fotografia, di architettura, ma anche eventi multidisciplinari come passeggiate letterarie, conferenze, docufilm, workshop e seminari. Il tema di quest'anno (“Immagini di comunità”) è dedicato ai ritratti e agli autoritratti.

A Grosseto La Città Visibile si articolerà principalmente in due “date-evento”: sabato 14 settembre e sabato 21 settembre 2013. Il 14 settembre si inaugurerà la grande MOSTRA AL CASSERO SENESE con le serie fotografiche selezionate dal Direttore del Festival internazionale di Fotografia Marco Delogu, che sarà presente all'inaugurazione.
Il 21 settembre, per la prima volta in città, verrà realizzata la NOTTE VISIBILE DELLA CULTURA: decine di mostre d'arte, performance teatrali, videoproiezioni, reading letterari, visite guidate animeranno il Centro Storico di Grosseto. La notte si aprirà con l'inaugurazione della mostra dedicata alla Maremma da Jan Jedlicka, importante fotografo praghese, e presentata dal Prof. Bruno Corà al Museo Archeologico e d'Arte. Nella notte sarà inoltre distribuito gratuitamente il PASSAPORTO DELL'ARTE: tutti potranno farsi timbrare il passaporto nelle varie sedi delle mostre cittadine. Tra i passaporti riconsegnati, verranno estratti i vincitori di premi prestigiosi: abbonamenti alla stagione teatrale, corsi di musica, corsi d'arte etc.
Tra le due date, nella ANTEPRIMA DELLA NOTTE VISIBILE, gli esercizi commerciali del Centro Storico ospiteranno mostre, degustazioni gastronomiche, reading letterari e tante altre occasioni d'incontro e confronto culturale.
Inoltre, come ogni anno, la città sarà animata da altre importanti iniziative, tra cui i workshop gratuiti d'arte digitale nel Museo di Storia Naturale (20-23 settembre), la serata con il giornalista di Repubblica e grafico Paolo Samarelli patrocinata dalla REPUBBLICA DELLE IDEE (27 settembre) e la presentazione del progetto di ricerca ISGREC dedicato all'urbanistica della Città di Grosseto (26 settembre).
Dal 14 novembre al 14 dicembre, inoltre, Grosseto ospiterà anche la manifestazione nazionale SENSI DELL'ARTE dedicata agli artisti non vedenti e ipovedenti, dopo che avrà fatto tappa, dal 26 ottobre al 10 novembre, a Massa Marittima.

Nel resto della provincia le iniziative non saranno meno interessanti.
A Magliano in toscana (5-12 ottobre) verranno allestite le mostre “Life in Progress” (Galleria Arti In Corso) e “Ritratto di una comunità” (Centro Enoturistico). Inoltre, saranno organizzati vari eventi, tra cui il coro con videoproiezione dei Madrigalisti, lo spettacolo “Angolo di memoria” di Arts And Crafts, l'intervista al giovane e premiato regista Stefano Chiodini.
A Castiglione della Pescaia verranno organizzate mostre d'arte (10-12 ottobre) e a Scarlino sarà presentato il progetto per un Parco Ludico dove installare opere d'arte contemporanea (22 novembre).
Follonica, infine, presenterà “Il Terzo Volto”, grande mostra in pinacoteca (18 ottobre - 24 novembre) che ospiterà le opere dei più importanti artisti del territorio affiancate da lavori e performance di artisti meno conosciuti e “outsider”. Il 19 ottobre, al Museo MAGMA, sarà presentato il progetto “Gente di Follonica”: appellandosi ai cittadini sul web, attingendo dagli archivi dei collezionisti, recuperando cartoline o materiali iconografici dai libri e coinvolgendo giovani fotografi contemporanei, il progetto vuole creare un legame tra passato e presente affinché l'affresco che ritrae la comunità locale non si esaurisca mai.