La Bohème

Napoli - 10/06/2021 : 04/09/2021

Mostra collettiva.

Informazioni

  • Luogo: GALLERIA ALFONSO ARTIACO
  • Indirizzo: Piazzetta Nilo 7 80134 - Napoli - Campania
  • Quando: dal 10/06/2021 - al 04/09/2021
  • Vernissage: 10/06/2021 ore 10-19
  • Curatori: Eric Troncy
  • Generi: arte contemporanea, collettiva

Comunicato stampa

Nuova mostra collettiva curata da Éric Troncy e intitolata La Bohème.

Artisti presentati


Jean Marie Appriou, Brian Calvin, Johan Creten, Antoine Espinasseau, Karen Kilimnik,
Sean Landers, Sarah Lucas, Matthew Lutz-Kinoy, Tobias Pils, Torbjørn Rødland,
Ugo Rondinone, Salvo, Louise Sartor, Emily Mae Smith, Lily van der Stokker,
Juergen Teller, Roland Topor, Tursic & Mille.



Per celebrare il 30 ° anniversario della sua galleria nel 2016, Alfonso Artiaco ha invitato artisti, collezionisti e amici al Teatro San Carlo in occasione della serata di apertura de La Bohème

La famosa opera di Puccini, creata nel 1896, raffigura quattro artisti (un poeta, un pittore, un musicista e un filosofo) che vivono a Parigi in una soffitta con vista sui tetti, in circostanze molto frugali che in fondo sono solo il décor per la vita passionale che hanno deciso di trascorrere ai margini. Vivere in modo diverso con un'incrollabile joie de vivre, spensierata e un po' stravagante, guidati dalla loro arte giorno per giorno - in una parola, magnifici.



La mostra curata da Eric Troncy presso la galleria Alfonso Artiaco è costruita sull'enorme potere suggestivo di quel termine, La Bohème, e celebra gli artisti per la loro capacità di evocare stravaganza e fantasia. La stravaganza è un attributo classico delle opere d'arte contemporanee, ma la fantasia è più rara, una fantasia all'interno della quale la libertà, la meraviglia infantile, la creatività libera e l'abbondanza di malizia verso le convenzioni formali e sociali trovano molto spazio per essere espresse.



Tutte le opere in mostra, così come il modo in cui sono messe in scena, invitano la nostra immaginazione a riflettere su La Bohème e il suo rapporto con l'arte del nostro secolo, ma anche con noi stessi, per questa estate del 2021.







Eric Troncy è nato nel 1965 a Nevers in Francia, ha studiato Storia dell'arte all'Ecole du Louvre e sociologia dell'arte all'Ecole des Hautes Etudes di Parigi. Come curatore freelance ha organizzato molte mostre collettive tra cui No Man's Time (Nice, 1990), Weather Everything (Leipzig, 1996), The Shell (Parigi 2015). Dal 1995 è Direttore del Consortium Museum di Digione dove ha curato più di 100 mostre personali. Ha fondato (nel 2005) ed è tutt'ora caporedattore della rivista Frog. Come critico d'arte ha scritto molte monografie di artisti e collabora regolarmente con Numero e Purple.