Kyrahm – Dentro/Fuori

Soriano nel Cimino - 19/08/2014 : 20/08/2014

Nella cella di isolamento per 2 giorni, la tavolaccia per dormire, cibo e acqua attraverso il pertugio, il pensiero sarà rivolto a chi è deceduto dopo un arresto, ai detenuti costretti in condizioni disumane, a chi sente di essere in gabbia pur stando "fuori".

Informazioni

Comunicato stampa

IL 19 e 20 agosto dalle ore 18 alle ore 18 presso Soriano del Cimino, nell'ex carcere del Castello Orsini, Kyrahm porterà in scena DENTRO/FUORI. Nella cella di isolamento per 2 giorni, la tavolaccia per dormire, cibo e acqua attraverso il pertugio, il pensiero sarà rivolto a chi è deceduto dopo un arresto, ai detenuti costretti in condizioni disumane, a chi sente di essere in gabbia pur stando "fuori".

L'Italia, 20 anni dopo aver ratificato la Convenzione Onu contro la tortura e i trattamenti inumani e degradanti, non ha ancora introdotto nel suo ordinamento il reato di tortura

Nel mondo la pratica dell'isolamento è imposta per tempi dilatati al punto da essere disumani: recente è la storia di Henry Wallace, in regime di isolamento per 40 anni, deceduto a pochi giorni dalla liberazione.

La performance si svolgerà presso il Castello di Soriano del Cimino, ex carcere, in occasione dell'Esposizione Nazionale Arti Contemporanee a cura di Paolo Berti.

Kyrahm è un’artista visuale, body artist, ricercatrice indipendente, autrice, regista, attrice e performer. Collabora con Julius Kaiser, videomaker, drag king e performance artist. Opera nel settore della Performance e Body Art in Italia e all'estero. La ricerca di Kyrahm è indicata come nuova evoluzione della body art, che indaga e mette in discussione le costruzioni e gli stereotipi sociali di genere, identità e le relazioni tra gli individui.
L'appuntamento successivo alla performance sarà per il Festival del Cinema du Monde di Montreal, importante rassegna della cinematografia mondiale: l'artista è una delle attrici del film “La Scultura” di Mauro John Capece.