Kim Hee Kyung – Bloom

Pietrasanta - 25/06/2016 : 24/07/2016

Un fiorire di petali, un incresparsi di onde, un fresco alito di vita che muove le emozioni. L'opera di Kim Hee Kung è un continuo flusso di energia, un richiamo a simboli e persino a ispirazioni sciamane.

Informazioni

  • Luogo: GALLERIA PONZETTA
  • Indirizzo: via Barsanti 41 - Pietrasanta - Toscana
  • Quando: dal 25/06/2016 - al 24/07/2016
  • Vernissage: 25/06/2016 ore 18
  • Autori: Kim Hee Kyung
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: 10-13 e 17-20; 21-23.30
  • Biglietti: ingresso libero

Comunicato stampa

Un fiorire di petali, un incresparsi di onde, un fresco alito di vita che muove le emozioni. L'opera di Kim Hee Kung è un continuo flusso di energia, un richiamo a simboli e persino a ispirazioni sciamane. Dal 2009 l'artista si dedica alla collezione “Fiore”, veri e propri bassorilievi realizzati con una particolare carta coreana fatta a mano. La carta hanji è prodotta con corteccia di gelso pestata in un mortaio

Le fibre di cellulosa sono molto lunghe e s'impigliano strettamente le une con le altre durante il processo di produzione, creando una carta che risulta molto forte e pieghevole. Il materiale usato per l'incollatura è ottenuto dalla linfa del gelso, cosicché la carta mantiene il suo colore e la sua resistenza per secoli. Viene lavorata quando non è ancora completamente asciutta, piegandola e tendendola sino alle soluzioni estetiche volute.
Una carta antica che Kim Hee Kyung maneggia abilmente, nella sua tecnica, per un racconto tutto contemporaneo di forme e colori. Un vero e proprio manifestarsi di energie cui l'artista affida, come lei stessa afferma, i suoi dolori, le sofferenze, i sentimenti più contrastanti; energia potente e positiva che pervade le persone, che si alza dalla terra e muove dalle profondità del mare, che irradia dal sole. Quella stessa energia che fa sbocciare il fiore negli esiti più evidenti della bellezza. Come un ballo che dal centro si propaga in tutta la sala.
Quando l'osservatore si avvicina ai suoi lavori è certamente un fiore che vede. Onde delicate, linee parallele che incontrano armonicamente linee circolari. Come un vulcano in eruzione che lancia in cielo zampilli di lava. Un'energia avvolgente che a mano a mano, come un vortice, si orienta sullo spettatore sino a rapirne lo sguardo nelle profondità della sua origine.
Una selezione di opere della collezione "Fiore" viene presentata da sabato 25 giugno (inaugurazione alle ore 18 alla presenza dell'artista che arriverà per l'occasione dalla Corea) alla Galleria Ponzetta in un originale connubio tra antico e contemporaneo. La galleria nasce, infatti, nel 2005 a Pietrasanta con una dichiarata vocazione per le antichità che il titolare Francesco Ponzetta proietta nell'attualità dei tempi. Nasce così l'idea di coniugare l'antico, per lo più dipinti e sculture di alta epoca, con espressioni d'arte contemporanea. E l'effetto è di rara suggestione.
A proposito dell'artista
Nata nel 1956 a Seoul, l'artista coreana Kim Hee Kyung si laurea in scultura alla prestigiosa Ewha Womans University. Attualmente divide il suo tempo tra l'impegno artistico e l'insegnamento all'Università di Arte e Disegno di Suwon. I suoi lavori sono in collezioni private e pubbliche; la sua opera è stata presentata alle principali fiere internazionali d'arte. Ha al suo attivo numerose mostre personali, dalla Cina al Giappone, dall'Italia agli Stati Uniti. Dopo la partecipazione alla collettiva "Corea now" nella primavera del 2012, Kim Hee Kyung torna a Pietrasanta con una personale.