Juan Miguel Pozo – Century

Torino - 13/07/2017 : 16/09/2017

In mostra, negli spazi di Riccardo Costantini Contemporary a Torino, sei grandi opere su tela dell'artista cubano Juan Miguel Pozo che torna a Torino dopo la partecipazione nel 2014 alla collettiva “Sind wir berliner”.

Informazioni

  • Luogo: RICCARDO COSTANTINI CONTEMPORARY
  • Indirizzo: via Giolitti, 51 - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 13/07/2017 - al 16/09/2017
  • Vernissage: 13/07/2017 ore 18
  • Autori: Juan Miguel Pozo
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: chiuso dal 5 al 31 agosto da martedì a venerdì ore 11.00 – 19.30. Sabato su appuntamento - Lunedì e domenica chiuso.

Comunicato stampa

In mostra, negli spazi di Riccardo Costantini Contemporary a Torino, sei grandi opere su tela dell'artista cubano Juan Miguel Pozo che torna a Torino dopo la partecipazione nel 2014 alla collettiva “Sind wir berliner”.


Juan Miguel Pozo (Avana, 1967) vive e lavora a Berlino da ormai più di venti anni.
La sua storia di vita lo ha portato a riflettere sul concetto di memoria perduta, recuperando ricordi di vite altrui, come di immagini di luoghi e di edifici abbandonati oppure di oggetti trovati nei mercatini


Pozo unisce passato e presente per parlare di un futuro che non arriva, di un’utopia abbandonata.
Nelle sue opere tutto si dissolve, rimangono solo i ricordi, protagonisti attivi di una memoria dimenticata: ciò che fu, o che sembrava essere o ciò che avrebbe potuto essere.
La pittura di Pozo riflette la realtà urbana che lo circonda. Avana, Madrid e Berlino sono stati e continuano ad essere gli scenari principali che hanno ispirato la maggior parte delle sue opere; dipinti che si nutrono dell’immaginario della società occidentale, dell’espansione metropolitana e della cultura industriale, seguendo le tendenze neo pop e imitando la tradizione del collage.
Sul piano stilistico Pozo studia l’estetica della propaganda manipolativa dei regimi totalitari e rielabora i processi visivi del proselitismo politico attualizzandoli attraverso l’iconografia contemporanea. Nelle sue opere, per esempio, ricorrono immagini di bambini, atleti e operai, soggetti spesso utilizzati con grande enfasi nella propaganda delle dittature.
Nel suo lavoro Pozo riesce a unire in modo straordinario elementi ispirati alla Nuova Scuola di Lipsia, all’estetica berlinese e alle sue radici cubane. Questa sovrapposizione di linguaggi e di strati di memoria si manifesta sulle sue tele in uno stile pittorico unico in cui l'artista mescola sfondo e figure collocati sullo stesso piano e facendoli prevalere con medesima importanza.

Mostre personali (Selezione)

2017 Century, Riccardo Costantini Contemporary, Torino
Juan Miguel Pozo , Galerie Nardone, Brussels, Belgium
2016 Huracan sobre el azucar, Galeria Taller Gorria, La Habana, Cuba
2015 Copyrighted future, Galerie Nardone, Brussels, Belgium
2013 Market, Galerie Naimah Schutter, Berlin, Germany
2012 Tropical winter, GEgaleria, Monterrey, Mexico
The word After, Galerie LIEBKRANZ, Berlin, Germany
2011 La conquista del cielo, SKL Gallery, Palma de Mallorca, Spain
2010 Phantomschmerz, Galerie Prenton und Wiesel, Wiesbaden, Germany
2008 Zimmer mit Mauerblick, Gallery SCALA, Berlin, Germany
2007 Zwitter, Ge galeria, Monterrey,Mexico
2005 Persona, Galerie Refugium, Berlin, Germany
2001 Nuevo bajo el sol, München, Germany
2000 Frozen Drop Galerie Stella & Bueno, Den Haag, Netherlands
1999 Pozo Sin Filtro Galerie FormArt, Saarbrücken, Germany
1997 Amor, política y otros desastres, Galerie X-tro, Wiesbaden, Germany
1996 Galerie Hans Mayer, Düsseldorf, Germany