Jone Suardi – Verso l’alto

Padova - 15/09/2015 : 27/09/2015

Nelle vetrofusioni della Suardi la modellazione di forme, ricche di valenze simboliche, si accompagna agli accostamenti cromatici esaltati dai riflessi del vetro e capaci di trasmettere molteplici emozioni.

Informazioni

  • Luogo: ORATORIO DI SAN ROCCO
  • Indirizzo: Via Santa Lucia - Padova - Veneto
  • Quando: dal 15/09/2015 - al 27/09/2015
  • Vernissage: 15/09/2015 ore 18
  • Autori: Jone Suardi
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: 9.30 -12.30 e 15.30-19; lunedì chiuso
  • Biglietti: ingresso libero

Comunicato stampa

Apre al pubblico il 3 settembre alle ore 18.30 all'Oratorio di San Rocco in via Santa Lucia la mostra della scultrice padovana Jone Suardi Verso l'alto, organizzata dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Padova. La mostra sarà inaugurata martedì 15 settembre alle ore 18 e rimarrà aperta fino al 27 settembre 2015.
Nelle vetrofusioni della Suardi la modellazione di forme, ricche di valenze simboliche, si accompagna agli accostamenti cromatici esaltati dai riflessi del vetro e capaci di trasmettere molteplici emozioni

I lavori sviluppano riflessioni sul susseguirsi delle stagioni; sull'uomo biologicamente legato alle leggi della natura e spiritualmente rivolto all'Infinito; sull'individuo che trova nella fede il senso ultimo della propria esistenza e medita sulla vita di Cristo tramandata dai Vangeli, riproposta dall'artista con personale sensibilità religiosa.
Libertà inventiva, serietà d'impegno nell'approfondimento della conoscenza delle tecniche artistiche, originalità di sperimentazione nell'uso dei materiali, contraddistinguono il lavoro della scultrice fin dagli inizi della sua carriera artistica negli anni novanta.
La sobria ma eloquente gestualità dei protagonisti, la loro collocazione in uno spazio scenico diversamente orchestrato in rapporto al "clima emotivo" serenamente mistico, drammatico o tragico degli eventi raffigurati e l'abolizione dei particolari narrativi o decorativi non essenziali alla comprensione dei fatti e del loro "significato", risultano i caratteri più evidenti nella composizione di queste vetrofusioni che, mentre evidenziano la ricca spiritualità e la cultura artistico-religiosa di Jone Suardi, profondamente coinvolgono l'animo e la mente dell'osservatore per la suggestiva policromia vibrante nella luce e per l'energia espressiva delle immagini che interpretano con moderna sensibilità l'iconografia cristiana.