Irina Novarese – Landology

Torino - 12/03/2015 : 04/04/2015

Nello spazio di NOPX l’artista presenta un’installazione che costituisce il secondo capitolo della sua recente indagine sulle teorie di individualizzazione dell’habitat.

Informazioni

  • Luogo: NOPX
  • Indirizzo: via Guastalla 6A - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 12/03/2015 - al 04/04/2015
  • Vernissage: 12/03/2015 ore 18,30
  • Autori: Irina Novarese
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: anche su appuntamento

Comunicato stampa

Irina Novarese
LANDOLOGY. Scorci di una politica delle differenze
“Si, chiunque può costruire ed arredare la propria casa secondo il proprio gusto. Guarda, c’è un edificio gotico accanto ad una casa pompeiana, e c’è una villa romana vicino ad un piccolo castello barocco”. Ci sembra che le case non siano costruite di mattoni e pietra, come nel diciannovesimo secolo. E riguardo ai metodi di costruzione in questo paese? “È molto semplice e veloce: un liquido che si solidifica gradualmente viene versato nello stampo dell’edificio

A seconda di quanto sia ricco il proprietario, il liquido è una sostanza scadente o un materiale che assomiglia a marmo e pietre nobili”
Guenther Feuerstein in URBAN FICTION. A proposito di Paolo Mantegazza (1831-1910) “Anthropolis in the year 3000” *1897
Il processo lento di mappatura fittizia -e comunque approssimativa- si confronta con il reale flusso accelerato della città, che viene proposta ai singoli come luogo ultimo del sociale. Strutture urbane tra desiderio e repulsione, tra necessità ed extralusso, sono al centro del progetto LANDOLOGY di Irina Novarese.
Nello spazio di NOPX l’artista presenta un’installazione che costituisce il secondo capitolo della sua recente indagine sulle teorie di individualizzazione dell’habitat.
La mostra sarà, come di consueto, completata da una pubblicazione in tiratura limitata e mercoledì 18 marzo alle ore 18.30 l’artista Irina Novarese, in una conversazione con il pubblico, presenterà il progetto Landology, un’esplorazione di strutture e organizzazioni dello spazio urbano iniziata nel 2014 con le due città di Caracas e Berlino e che continua con il lavoro che verrà presentato a Torino.
Landology dà anche il via a Preview, ad una nuova collaborazione tra NOPX e Dunque, locale di recente apertura in via Santa Giulia: pochi giorni prima dell’inaugurazione ufficiale, sui muri del Dunque apparirà un’anteprima della mostra, un estratto del lavoro dell’artista riprodotto in formato maxi su un cartellone da cinema.