Intorno al ruolo sociale dell’artista

Milano - 15/02/2015 : 15/02/2015

Incontro sul tema: “Gianfranco Baruchello e John Latham hanno esplorato, attraverso pratiche artistiche radicalmente differenti, la possibilità che l'arte visiva diventi il terreno di incontro e di confronto tra le discipline e i saperi. La politica, la scienza, la religione e la filosofia diventano, nel loro lavoro, campi di un'indagine critica che, attraverso gli strumenti dell'arte visiva, interroga gli impliciti ideologici di ciascun sistema di conoscenza.

Informazioni

Comunicato stampa

In occasione delle mostre "Gianfranco Baruchello: Cold Cinema. Film, video e opere 1960-1999" e "John Latham: Great Noit. Opere 1955-1998" La Triennale di Milano propone un incontro sulle tematiche che accomunano le due mostre


Questo incontro vedrà la partecipazione di:
Barbara Casavecchia, critica d'arte, Contributing Editor di frieze magazine e Co-Curatrice All'Aperto, Fondazione Zegna
Elena Di Raddo, Ricercatore di storia dell'arte contemporanea, Università Cattolica del Sacro Cuore
Marco Scotini, critico d'arte, curatore e Advisor dell’Area di Arti Visive, NABA - Nuova Accademia di Belle Arti
Introduce e modera: Alessandro Rabottini, curatore delle mostre e Curator at Large, Museo Madre, Napoli
Si discute sul tema tema: "Intorno al ruolo sociale dell'artista".
Gianfranco Baruchello e John Latham hanno esplorato, attraverso pratiche artistiche radicalmente differenti, la possibilità che l'arte visiva diventi il terreno di incontro e di confronto tra le discipline e i saperi. La politica, la scienza, la religione e la filosofia diventano, nel loro lavoro, campi di un'indagine critica che, attraverso gli strumenti dell'arte visiva, interroga gli impliciti ideologici di ciascun sistema di conoscenza.