Interfono

Bologna - 15/03/2014 : 16/03/2014

Interfono è un dispositivo on line che, attraverso una specifica sezione del sito di Elastico (http://www.elastico.org/interfono), offre un catalogo di artisti e progetti musicali contemporanei in cerca di ospitalità.

Informazioni

  • Luogo: ELASTICO STUDIO
  • Indirizzo: Via Portanova 12 - Bologna - Emilia-Romagna
  • Quando: dal 15/03/2014 - al 16/03/2014
  • Vernissage: 15/03/2014
  • Generi: presentazione, serata – evento

Comunicato stampa

Interfono è un dispositivo on line che, attraverso una specifica sezione del sito di Elastico (http://www.elastico.org/interfono), offre un catalogo di artisti e progetti musicali contemporanei in cerca di ospitalità. “Sfogliandolo”, è possibile per chiunque lo desideri scegliere di accogliere nei propri spazi abitativi – o in qualsiasi altro luogo adatto alla fruizione delle proposte – piccoli set musicali, acustici o elettroacustici. I live sono infatti pensati per avere un basso impatto sonoro, oltre che per un numero limitato di spettatori



In questo modo, Interfono cerca di rerimpostare la trasmissione e la ricezione delle produzioni musicali di Bologna al di fuori dei circuiti convenzionali e istituzionali, provando a riallacciare un'antica relazione tra chi produce e chi ascolta, come in passato è spesso accaduto tra musicisti, committenti e pubblico. In questo contesto, gli artisti coinvolti possono presentare composizioni dedicate o progetti specifici originali e inediti, pensati appositamente per questi microeventi.

Il 15 e il 16 marzo, presso lo Spazio Barnum, si esibiranno i primi otto autori: sabato 15, dalle 19.00, suoneranno Of Rivers and Trains, Francesco Serra, Jowjo e Francesco “Fuzz” Brasini, mentre domenica 16, dalle ore 17, ci saranno i live di Massimo Carozzi, Dominique Vaccaro, Luca Piga e Caterina Barbieri.


Odisseo Undular | https://soundcloud.com/odisseo-undular

Odisseo Undular è il progetto solista di Caterina Barbieri (Bologna, 1990), è un’artista audio-visiva. Si è diplomata in chitarra classica e in composizione elettroacustica al Conservatorio di Bologna. Ha studiato e lavorato a Stoccolma, dove ha eseguito sue composizioni in festival dedicati alla musica sperimentale elettroacustica. Ultimamente è interessata soprattutto alla sintesi analogica e alla spazializzazione tridimensionale. E’ cantante e chitarrista elettrica nella band psych Sex With Giallone.



Francesco “Fuzz” Brasini | https://soundcloud.com/francescobrasini



Francesco “Fuzz” Brasini lavora nel panorama musicale dalla fine degli anni Ottanta esplorando diversi generi musicali e tipologie di strumentazione. La sua ricerca attuale si basa sulla creazione di strutture compositive ottenute da somme di tones e overtones prodotti dalle corde di chitarre elettriche e dal feedback generato dai sistemi di amplificazione. Dal 2006 collabora con Zapruder Filmmakersgroup nella realizzazione di colonne sonore per film e installazioni (Daimon, Pletora, Cock-Crow, Fault, All Inclusive, Joule eSuite) e nell’elaborazione di progetti sonori (Criptofonia, (s)wing e Suite). Nasce nel 2010 il progetto musicale in duo con Luciano Maggiore da cui ha origine la pubblicazione di Chàsm Achanés (Boring Machines, 2011) e “how to increase light in the ear” (Boring Machines, 2012). Negli ultimi anni ha inoltre collaborato con Pietro Riparbelli (PK11), Mattia Dallara (Rymasth Music) e Dario Neri (Macchine sonore) e con Francesco Serra (Lucus) .Dal 2012 collabora con Barokthegreat nella realizzazione di musiche per performance e videoinstallazioni. Le sue releases più recenti sono edite da Radical Matters/Edition Label (2009), Boring Machines(2011, 2012), Bruits netlabel (2011) e Many Feet Under (2013).



Massimo Carozzi | http://www.zimmerfrei.co.it, https://soundcloud.com/camera-libera, https://soundcloud.com/zimmerfrei, https://soundcloud.com/weightandtreble



Musicista, sound designer, artista visivo, dal 1994 si occupa della relazione tra suono e immagine, suono e scena, suono e spazio. Ha realizzato il disegno sonoro di spettacoli teatrali, documentari, film ed installazioni. Nel settembre 2000 con Anna Rispoli e Anna de Manincor fonda Zimmerfrei, con cui partecipa a mostre collettive e personali, festival cinematografici, musicali e teatrali, in Italia e all’estero. Attualmente è impegnato con ZimmerFrei nel progetto Temporary Cities, serie di documentari che ritraggono luoghi e città europee in fase di trasformazione.



JOWJO | http://www.youtube.com/watch?v=PMwCZ9ZZeps, http://www.youtube.com/watch?v=vJ2VhhpbzLs, http://www.youtube.com/watch?v=7hPuy-N64pQ



JOWJO è un nickname. Dietro questo moniker c’è Sergio Carlini, già chitarrista e compositore nei Three Second Kiss. Jowjo ha a che fare con dita e corde. Dopo aver caratterizzato il suono dei TSK, una delle band più innovative del punk-rock Italiano a cavallo tra i ’90 e gli anni 2000 (tutt’ora in azione), dopo aver lavorato con Wide Records, Southern Records, Slowdime Records (distribuzione Dischord Rec.) ed oggi con la francese Africantape, dopo essere stato più volte in tour in Europa e Stati Uniti, dopo aver registrato due dischi con Steve Albini ed aver partecipato - prima band italiana – al festival inglese ATP nel 2002 – oggi Sergio Carlini ha deciso di dare voce, con questo lavoro, alla sua metà elettroacustica.



Luca Piga | https://soundcloud.com/oleodrama

Si forma autonomamente come scenotecnico e disegnatore luci collaborando con compagnie del teatro e della danza di ricerca italiane (Teatrino Clandestino, Infidi Lumi, Fabrizio Favale, Maurizio Saìu….), alternando esperienze professionali anche in ambito musicale e delle arti visive (El Muniria, Zimmerfrei, Cristian Chironi, Manuel Esnoz). Negli ultimi 10 anni sviluppa e approfondisce competenze tecnico-artistiche legate alla manipolazione del suono e alla musica elettroacustica concentrando la sua attenzione sulle relazioni possibili tra scena e suono, producendo musiche per spettacoli e progetti propri.

Of Rivers And Trains | http://ofriversandtrains.tumblr.com/, http://ofriversandtrains.bandcamp.com/

Of Rivers And Trains è il progetto solista di Glauco Salvo, in cui confuiscono minimalismo, psichedelia, drone music e l’interesse nei confronti di blues primitivo e musica elettro-acustica. Banjo, zither, ebows e trasduttori sono gli strumenti utilizzati per creare atmosfere delicate e dolcemente ipnotiche, mantra acustici e melodie appena accennate. Il primo lavoro in studio, realizzato con l’aiuto di Simone Marzocchi alla tromba, Matteo Ricci al trombone e registrato da Mattia Coletti, è uscito a novembre 2013 in musicassetta a tiratura limitata ed è disponibile gratuitamente e in copyleft in versione digitale.

Francesco Serra | http://francescoserra.tumblr.com/, http://treesofmint.bandcamp.com/, https://vimeo.com/34785607

Francesco Serra, chitarrista (Cagliari,1980). Ideatore del progetto musicale Trees Of Mint che porta avanti da oltre dieci anni. Dal 2010 collabora con Home Movies, L’ Archivio Nazionale del Film di Famiglia, per cui ha curato diverse sonorizzazioni dal vivo e colonne sonore per film d’archivio in formati sub-standard. Collabora con Francesco “Fuzz” Brasini (Zapruder Filmakersgroup) con il quale ha ideato il progetto audio/video Lucus e con Sergio Carlini (Three Second Kiss, Jowjo). Attualmente la sua ricerca musicale è incentrata sulle potenzialità sonore della chitarra elettrica e sulle relazioni tra suono e immagine.

Dominique Vaccaro | soundcloud.com/dominique-vaccaro, vimeo.com/dvaccaro

Musicista elettroacustico attivo nel campo dell’ improvvisazione su dispositivi analogici e registratori a bobine. Da anni sperimenta le possibilità del nastro magnetico e dell’esposizione cinematica dei suoni fissati.