Incontro con Dan Perjovschi

Milano - 19/09/2012 : 19/09/2012

L'incontro illustrerà come questo linguaggio, formatosi all'interno di un regime dittatoriale, si sia poi affermato in una democrazia. Perjovschi è nato nel 1961, lo stesso anno in cui è stato eretto il Muro di Berlino, ma come usa dire, lui a differenza del muro, è ancora in piedi.

Informazioni

Comunicato stampa

Il disegno è il linguaggio primordiale che tutti conosciamo e alcuni di noi perderanno. L'arte è un modo di vivere, non un lavoro.
Dan Perjovschi è un artista che disegna.
Commentatore del proprio tempo, attento alla vita politica e sociale, i suoi lavori sono una sintesi tra fumetto, art brut e graffiti finalizzata al reportage.
I disegni di Perjovschi trascinano lo spettatore dalle stanze espositive dei musei ai campi e ai poster di protesta.
Dal white cube al world wide web. Non sono però uno strumento politico. Semplici, diretti e umoristici, possono risultare attuali in tutto il mondo




L'incontro illustrerà come questo linguaggio, formatosi all'interno di un regime dittatoriale, si sia poi affermato in una democrazia.
Perjovschi è nato nel 1961, lo stesso anno in cui è stato eretto il Muro di Berlino, ma come usa dire, lui a differenza del muro, è ancora in piedi.