Il San Lorenzo di Donatello

Padova - 29/04/2016 : 25/09/2016

Dal 29 aprile a Palazzo della Ragione sarà esposta al pubblico per la prima volta una terracotta solo recentemente attribuita a Donatello, artista che ha lavorato a Padova per circa dieci anni, istituendo una vera e propria scuola di scultura che ha influenzato tutta l'arte successiva.

Informazioni

  • Luogo: PALAZZO DELLA RAGIONE
  • Indirizzo: Piazza Delle Erbe - Padova - Veneto
  • Quando: dal 29/04/2016 - al 25/09/2016
  • Vernissage: 29/04/2016 ore 11.30
  • Autori: Donatello
  • Generi: arte antica
  • Orari: da martedì a domenica 1 febbraio/31 ottobre 09:00-19.00
  • Biglietti: ingresso libero

Comunicato stampa

"C’è una grande differenza fra l’arrivo a Padova di Giotto, ai primissimi del Trecento, e quello dell’altro grande artista che vi arriva un secolo mezzo dopo, appunto Donatello. Giotto lascia opera di inaudita grandezza, ma non crea una bottega, un seguito locale di allievi (Guariento, Giusto de’ Menabuoi e Altichiero sono artisti autonomi che si rifanno al suo esempio); Donatello, invece, istituisce a Padova una vera e propria scuola, diffonde un mestiere rinnovato e un gusto che si instaurano immediatamente nell’ambiente locale

Se per la lezione di Giotto valeva la discontinuità, per Donatello prevale la continuità: per circa un secolo, dall’epoca umanistica a quella manierista, Padova diventa una capitale della scultura italiana, punto di mediazione tra influenze toscane e lagunari. Il fatto che si tratti prevalentemente di sculture di dimensioni ridotte non intacca affatto il senso di questa valutazione, evidenziando anzi la particolarità specifica della produzione locale. Se da un certo punto di vista può sembrare che Padova assuma una posizione conservatrice rispetto agli sviluppi conosciuti dalla scultura dopo l’affermazione di Michelangelo, dall’altra dimostra una grande modernità nella concezione della scultura come oggettistica, pratica da realizzare e da utilizzare, a basso costo rispetto alla scultura monumentale. Ecco perché il busto di San Lorenzo ritorna oggi in una elegante esposizione a palazzo della Ragione, nella Padova di Donatello." Vittorio Sgarbi

Sarà Vittorio Sgarbi ad inaugurare la mostra “Il San Lorenzo di Donatello”, da lui curata, che presenterà in anteprima mondiale, per cinque mesi a Palazzo della Ragione, un busto in terracotta raffigurante San Lorenzo recentemente attribuito a Donatello. Il capolavoro, ancora sconosciuto, riceve ora la giusta considerazione dopo alcuni avventurosi passaggi di proprietà e una non meno difficile vicenda critica.
Si apre così il ciclo "Padova 2016. Le mostre di Vittorio Sgarbi",
realizzato dal Comune di Padova con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo.
L'inaugurazione si svolgerà domani venerdì 29 aprile alle ore 11.30 a Palazzo della Ragione. Saranno presenti: il Sindaco di Padova Massimo Bitonci; l'Assessore alla Cultura del Comune di Padova Matteo Cavatton; Adriano Rabacchin, Consigliere Generale della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo; Peter Silverman, collezionista e proprietario dell'opera; Vittorio Sgarbi.
L'evento è aperto al pubblico. L'ingresso, gratuito, a Palazzo della Ragione, sarà possibile dalle ore 11.15 dalla scala di piazza delle Erbe.