Il rischio più grande è altrove

Venezia - 13/09/2012 : 15/09/2012

Questo progetto presenta il lavoro di artisti emergenti, formati in ambito accademico. Artisti che hanno in comune una particolare attenzione all’individuo.

Informazioni

  • Luogo: ANFFAS
  • Indirizzo: di Redentore Parco S.Giacomo calle dei Frati,Giudecca, Venezia - Venezia - Veneto
  • Quando: dal 13/09/2012 - al 15/09/2012
  • Vernissage: 13/09/2012 ore 18
  • Curatori: Antonino Busà, Ester Marano
  • Generi: arte contemporanea, collettiva

Comunicato stampa

Dal 13 al 15 Settembre 2012
Il Festival delle Arti della Giudecca presenta:

IL RISCHIO PIU' GRANDE E' ALTROVE

13 alle ore 18.00 innaugurazione con performance audio-visiva
by Jacopo Pagin

mostra collettiva a cura di:
Antonino Busà e Ester Marano

con la collaborazione di:
LaiquArt
Fluida Art-project

ANFFAS di Redentore Parco S.Giacomo, calle dei Frati,Giudecca, Venezia



COMUNICATO STAMPA:

Questo progetto presenta il lavoro di artisti emergenti, formati in ambito accademico. Artisti che hanno in comune una particolare attenzione all’individuo.
Un’individuo/io che viene presentato sotto diversi aspetti, spesso trasfigurato

Riproposto da punti di vista interni o esterni, mai immediato.
Quest’io ci viene presentato nella storia da Freud con i suoi studi psicoanalitici, dove la mente viene strutturata in io, super io ed es.
Pirandello e Schiele raffigurano il “doppio”, Il problema esistenziale dell’altro “da se” affrontato nella storia dell’arte da molti artisti, come problematica intessuta di interrogativi.
Quest’ossessione viene riproposta da Nietzsche come riscoperta dello spirito Dionisiaco (immagine della forza istintiva, ebbrezza creativa e passione sessuale), un avvento che trova soluzione nella figura del Super-uomo: in lui riemerge il dionisiaco come volontà di potere.
Il rischio dell’altrove, di qualcosa di “altro”, in questa mostra diventa consapevolezza. Ci viene presentato sotto una peculiare analisi, che contrappone cio che è, a ciò che non è, che se in certi momenti diventa ricerca gioiosa e ludica, in altri è problematica e struggente.

Antonino Busa’