Il MADRE per la IX Giornata del Contemporaneo

Napoli - 05/10/2013 : 05/10/2013

Per tutta la giornata sarà possibile partecipare a laboratori, eventi e conferenze appositamente concepite per l’iniziativa e visitare le mostre in corso Thomas Bayrle Tutto-in-uno / All-in-one, Mario Garcia Torres. La lezione di Boetti (alla ricerca del One hotel Kabul) e Giulia Piscitelli. Intermedium.

Informazioni

Comunicato stampa

Sabato 5 ottobre il museo MADRE partecipa per la prima volta alla IX Giornata del Contemporaneo promossa da AMACI, il grande evento dedicato all’arte contemporanea e al suo pubblico, con ingresso gratuito per un giorno in tutti i musei aderenti a AMACI-Associazione Musei d’Arte Contemporanea Italiani.

Per tutta la giornata sarà possibile partecipare a laboratori, eventi e conferenze appositamente concepite per l’iniziativa e visitare le mostre in corso Thomas Bayrle Tutto-in-uno / All-in-one, Mario Garcia Torres. La lezione di Boetti (alla ricerca del One hotel Kabul) e Giulia Piscitelli. Intermedium



Il Dipartimento di Educazione del museo MADRE propone alle ore 11 visite didattiche e laboratori gratuiti destinati ad adulti e bambini, attività volte alla scoperta ed alla condivisione degli spazi e delle collezioni del museo.

Alle ore 17 presso Re_PUBBLICA MADRE sarà presentato al pubblico Per_formare una collezione #1, il quaderno bilingue italiano/inglese che raccoglie e documenta il primo “capitolo” del progetto destinato alla formazione in corso della collezione permanente del museo.

A seguire, alle ore 18, la presentazione del video-documentario e del catalogo Christian Leperino “Landscape of Memory / Paesaggi della Memoria”, momento importante per il percorso dell’artista napoletano, ma anche per la discussione pubblica sul ruolo, l’immagine e l’immaginario della città partenopea.

Dalle ore 19 un incontro che conclude, inoltre, la rassegna AudioVisual, iniziativa composta da performance e meeting che esplorano l’impatto delle nuove tecnologie nelle relazioni umane e culturali, manifestando i radicali cambiamenti d’orizzonte che esse generano. In programma per la serata, fino all’una di notte, un incontro in due momenti che si conclude con la performance del dj e producer Vaghe stelle.

Infine, nell'ambito della collaborazione tra Fondazione Donnaregina e altri soggetti attivi sul territorio nel campo delle arti contemporanee, tra cui Festival Internazionale Arte Cinema, dal 6 ottobre, i possessori di Carta Amici ArteCinema che presenteranno la card all'ingresso del museo Madre potranno usufruire dell'ingresso ridotto (50%) al museo.