Il cuNeo Gotico

Torino - 31/10/2013 : 31/12/2013

Il cuNeo Gotico è il nuovo progetto della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo dedicato all’arte neogotica.

Informazioni

Comunicato stampa

Il progetto, triennale e interdisciplinare, viene presentato a Cuneo, durante la manifestazione Scrittori in Città, nel corso di tre eventi organizzati per il 15 e il 16 novembre (allo Spazio Incontri CRC in via Roma 17). L’anticipazione della presentazione ufficiale avviene però il 31 ottobre (dalle 18 alle 24), a Torino, al MIAAO che ospita una mostra di fotografia con diversi esempi di rappresentazione di luoghi inquietanti ed evocazioni di figure e presenze perturbanti


Sempre al MIAAO è esposta per la prima volta una suite fotografica del francese Alain Etchepare, risultato di una missione durata due anni sui luoghi e tra le rovine dei Catari, sterminati in seguito alla Crociata bandita nel 1208.
Alain Etchepare vive e lavora ad Agen, in Occitania, ha iniziato a fotografare nel 1984, affermandosi professionalmente con lavori per l’editoria. Dal 2006 sviluppa esclusivamente un lavoro personale, tecnicamente sofisticato che prevede la stenoscopia, pose lunghe e stampe al platino. L'artista che compone diverse suites dai titoli emblematici come Genius Loci, Réfuges, Let tell the stone, e appunto Cathares. Dans la mémoire des pierres lungi dal voler essere documentaristico mira piuttosto a restituire le evocazioni che antichi edifici e rovine gli suggeriscono.
Accanto ai lavori di Etchepare, seguito da altri giovani francesi, espongono le fotografe Elena Cunene Zanotti, Barbara Guazzone Barolo e Andrea LaRoux, che hanno iniziato un progetto basato su trasfigurazioni stregonesche di modelle e il torinese Andrea Mucelli che espone i primi risultati di una sua missione su I luoghi della Masche: il Bric della Masca Micilina a Pocapaglia, i Ciciu del Villar a Villar San Costanzo e le rovine del Castello di Vesime sotto la luna.