Il Cenacolo Palladiano restaurato

Venezia - 11/04/2012 : 11/04/2012

Nuovi pavimento ligneo e boiserie a cura dell'architetto Michele De Lucchi.

Informazioni

Comunicato stampa

La Fondazione Giorgio Cini presenta al pubblico il restauro del Cenacolo Palladiano, chiuso da oltre un anno per importanti lavori di ripristino strutturale e funzionale. Il restauro appena concluso, reso possibile grazie al sostegno di Arcus Spa e del Magistrato alle Acque di Venezia, ha visto un importante intervento strutturale che ha comportato il ripristino del tetto a falde in coppi, che presentava diffuse e urgenti necessita' di manutenzione; il completo rinnovamento di tutti gli impianti: elettrico, antincendio, idrotermico, fonia/dati, illuminazione, climatizzazione e l'aggiornamento delle predisposizioni di sicurezza secondo gli standard piu' recenti

Accanto a tali interventi fondamentali e' stato realizzato, sulla base di un'idea progettuale dell'architetto Michele De Lucchi, l'inserimento di un nuovo pavimento, un nuovo rivestimento ligneo delle pareti interne del refettorio e una nuova boiserie, seguendo un'idea filologica che non mira a tentare di riprodurre gli originali bassorilievi e le modanature degli scranni lignei di epoca rinascimentale, ma che punta a creare, attraverso le linee moderne ed essenziali e ai preziosi intarsi di noce e rovere, una nuova visione dello spazio monumentale nel rispetto delle proporzioni, delle prospettive e dei materiali che caratterizzavano il progetto originale.