Iceberg – Il museo svelato

Merano - 19/04/2016 : 31/08/2016

In questa mostra il Palais Mamming Museum viene metaforicamente raffigurato la punta di un iceberg. La nuova esposizione permanente verte su 836 oggetti di grande interesse. I depositi museali raccolgono oltre 100.000 oggetti, alcuni misteriosi e straordinari, ognuno con la sua storia, il suo carattere, la sua identità.

Informazioni

  • Luogo: PALAIS MAMMING MUSEUM
  • Indirizzo: Piazza Duomo, 6 - 39012 - Merano - Trentino Alto Adige
  • Quando: dal 19/04/2016 - al 31/08/2016
  • Vernissage: 19/04/2016 ore 19
  • Generi: documentaria
  • Orari: martedì-sabato: dalle 10.30 alle 17.00 domenica e festivi: dalle 10.30 alle 13.00 martedì lungo in estate: dalle 10.30 alle 13.00 e dalle 18.00 alle 22.00 Chiuso di lunedì e dal 6 gennaio a Pasqua

Comunicato stampa

PALAIS MAMMING MUSEUM
Mostra temporanea „ICEBERG –Il museo svelato“

Per dare maggior rilievo agli oggetti particolarmente affascinanti di questa collezione, il 19 aprile alle ore 19.00 verrà inaugurata la mostra temporanea “ICEBERG - Il museo svelato”. Aperta dal 20 aprile a fine agosto 2016.

In questa mostra il Palais Mamming Museum viene metaforicamente raffigurato la punta di un iceberg. La nuova esposizione permanente verte su 836 oggetti di grande interesse. I depositi museali raccolgono oltre 100.000 oggetti, alcuni misteriosi e straordinari, ognuno con la sua storia, il suo carattere, la sua identità



Il Palais Mamming Museum è uno scrigno di memorie, un luogo di ricerca, di confronto, di arte. Molto avviene anche tra gli scaffali dei depositi, nell'archivio, nel contesto di attività inavvertite dai visitatori del museo. La mostra temporanea "ICEBERG - Il museo svelato” è concepita come un dialogo amichevole con il pubblico e permette di gettare uno sguardo dietro le quinte del museo. Indirettamente il visitatore diventa protagonista dell’interazione tra passato e presente, tra conservazione e ideazione.

Senza pretesa di esaustività ecco una selezione dei diversi ambiti della mostra che consentono una visione differenziata e molto personale della storia cittadina:


 La punta dell’iceberg!
6 ore e 58 minuti: questo è il tempo che si impiegherebbe a visitare il Palais Mamming Museum se si dedicassero 30 secondi a ciascuno degli oggetti esposti. Quanto presente nelle diverse sale è come fosse tuttavia solo la punta di un iceberg: i depositi del Museo conservano infatti oltre 100.000 oggetti! Alcuni appaiono enigmatici, misteriosi e splendidi. Ognuno di essi ha una sua ragione, una storia nota o in parte ignota, un carattere, un’identità.










 Dietro le quinte
Per adempiere alla sua funzione, un museo non può rivolgersi esclusivamente al passato, ma deve contemplare anche il presente. In un battibaleno l'oggi diventa ieri, il presente diventa storia. Abbiamo invitato quattro artisti del Meranese a condividere con noi le impressioni dei depositi del Museo: Arnold Mario Dall'O, Ulrich Egger, Werner Gasser ed Elisabeth Hölzl si sono avventurati in una sorta di caccia al tesoro fotografica, con curiosità, precisione, entusiasmo e perspicacia.

 Doni preziosi
Oggi i social media ci permettono di mettere in mostra noi stessi e le nostre vite. Tutti siamo collezionisti, tutti abbiamo un nostro museo: the museum of me. Quello di Palais Mamming è sempre stato un museo dei cittadini. Nei primi venticinque anni della sua storia, abitanti e ospiti di Merano hanno donato quasi 10.000 oggetti storici. Tutte le donazioni sono state meticolosamente inserite nel libro delle donazioni. I nomi ivi presenti sono una sorta di who is who della società meranese. La città si rispecchia nel suo museo.