I Want To Like You But I Find It Difficult

Milano - 16/05/2019 : 27/09/2019

Fondazione Prada presenta il programma di eventi musicali per il 2019 “I WANT TO LIKE YOU BUT I FIND IT DIFFICULT”, a cura di Craig Richards, nella sede di Milano.

Informazioni

  • Luogo: FONDAZIONE PRADA
  • Indirizzo: Largo Isarco 2 20139 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 16/05/2019 - al 27/09/2019
  • Vernissage: 16/05/2019 ore 19
  • Generi: performance – happening, musica

Comunicato stampa



Fondazione Prada presenta il programma di eventi musicali per il 2019 “I WANT TO LIKE YOU BUT I FIND IT DIFFICULT”, a cura di Craig Richards, nella sede di Milano.
Il progetto prevede tre appuntamenti in programma giovedì 16 maggio, venerdì 14 giugno e venerdì 27 settembre 2019, dalle ore 19 a mezzanotte, negli ambienti esterni della Fondazione Prada



“I WANT TO LIKE YOU BUT I FIND IT DIFFICULT” rappresenta un tentativo di esplorare una pluralità di generi e linguaggi musicali ospitando artisti internazionali come Andrea Belfi, Biosphere, Colleen, Floating Points, Helena Hauff, Maarja Nuut & Ruum, object blue, Pole, Ben UFO e Craig Richards.

Il primo appuntamento del 16 maggio include le performance dal vivo della cantante e violinista estone Maarja Nuut con il musicista elettronico Ruum, conosciuti per le loro performance ipnotiche e di Stefan Betke in arte Pole, da oltre vent’anni protagonista della abstract electronic club music. La line-up si completa con i DJ set di Helena Hauff, artista tedesca dalle sonorità intense, oscure e a tratti inquietanti, e il noto DJ e produttore musicale inglese Craig Richards.

Come afferma Craig Richards, “L’idea chiave di questo progetto è contenuta nel suo titolo: “I WANT TO LIKE YOU BUT I FIND IT DIFFICULT”. La nozione di giudicare, assimilare e comprendere la musica, la forza dei preconcetti, la persona che la suona, il formato, l’ambiente e l’impianto sonoro che la trasmette, lo spazio mentale del momento, il giorno o la notte… Tutti questi fattori contribuiscono a creare il nostro rapporto con la musica. Il punto di partenza del mio progetto curatoriale è la convinzione che questo linguaggio possa essere stimolante, impegnativo, provocatorio, bellissimo e perfino scomodo. Ogni evento è potenzialmente in grado di ispirare o irritare. Come suggerisce il titolo, ogni performance è stata scelta per esplorare l’indescrivibile forza della musica, al di là di piacere o meno.”

LINE-UP

16 maggio
Maarja Nuut & Ruum (live)
Helena Hauff
Pole (live)
Craig Richards

14 giugno
Biosphere (live)
Andrea Belfi (live)
object blue (live)
Craig Richards

27 settembre
Floating Points (live)
Ben UFO
Colleen (live)
Craig Richards