I Tintoretto ritrovati

Padova - 10/05/2016 : 25/09/2016

Otto tele attribuite a Tintoretto da Vittorio Sgarbi, finora esposte a Palazzo Moroni negli uffici del Gabinetto del Sindaco come opere di un imitatore del grande maestro veneziano, vengono presentate ai Musei Civici agli Eremitani.

Informazioni

Comunicato stampa

Otto tele attribuite a Tintoretto da Vittorio Sgarbi, finora esposte a Palazzo Moroni negli uffici del Gabinetto del Sindaco come opere di un imitatore del grande maestro veneziano, vengono presentate ai Musei Civici agli Eremitani dall'11 maggio al 25 settembre 2016 nella mostra "I Tintoretto ritrovati".

Si tratta del nuovo evento realizzato nell'ambito del ciclo "Padova 2016. Le mostre di Vittorio Sgarbi", realizzato dal Comune di Padova con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, dopo l'inaugurazione della mostra "Il San Lorenzo di Donatello" a Palazzo della Ragione, tenutasi il 29 aprile scorso



I dipinti sono a soggetto mitologico, di fonte ovidiana: Giudizio di Paride, I Cercopi mutati in scimmie, Briseide rimprovera Achille (?), Deucalione e Pirra, Apollo e Marsia, Venere e Adone, Giove e Semele, Compianto su Adone morto.

A corredo della mostra viene proposto un itinerario di approfondimento sull'iconografia mitologica ovidiana.