I ragazzi terribili/NataleNatale5

Roma - 20/12/2012 : 22/01/2013

La mostra coinvolge 20 artisti dell'Accademia di Belle Arti di Roma selezionati da un comitato di docenti e 10 autori emergenti selezionati dalla rivista Nuovi Argomenti.

Informazioni

  • Luogo: CASA DELLE LETTERATURE
  • Indirizzo: Piazza Dell'Orologio 3 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 20/12/2012 - al 22/01/2013
  • Vernissage: 20/12/2012 ore 18.30
  • Curatori: Maria Ida Gaeta
  • Generi: arte contemporanea, collettiva
  • Orari: Dal lunedì al venerdì ore 9.30 - 18.30
  • Biglietti: ingresso libero

Comunicato stampa

NATALENATALE5
I RAGAZZI TERRIBILI
Il Natale di Casa delle Letterature: opere inedite di giovani Artisti Poeti Narratori
Progetto a cura di Maria Ida Gaeta con l’Accademia di Belle Arti di Roma,
la rivista Nuovi Argomenti e PAV
Inaugurazione
Giovedì 20 dicembre 2012 ore 18.30 - 21.00
CASA DELLE LETTERATURE
Roma, Piazza dell’Orologio 3
La mostra sarà visitabile fino al 22 gennaio 2013
La Casa delle Letterature di Roma Capitale, tra i più interessanti luoghi culturali della città con
sede all’interno dell’eccezionale complesso borrominiano della Chiesa Nuova, anche
quest’anno promuove un evento dedicato al Natale

Protagonisti di questa V edizione di
NATALE NATALE autori ed artisti emergenti ognuno dei quali, con la propria vocazione, il
proprio stile ma soprattutto attraverso opere inedite ha interpretato gli aspetti peculiari del
Natale, riflettendo sulle sue contraddizioni di festa religiosa divenuta anche festa del consumo.
Il Natale sarà raccontato dalle composizioni appositamente scritte per questa occasione da 10
autori esordienti, o appena pubblicati, selezionati dalla rivista Nuovi Argomenti (Luca
Alvino, Chiara Barzini, Giorgio Carducci, Elisa Casseri, Marco Cubeddu, Simona Dolce, Laura
Fidaleo, Andrea Gentile, Giorgio Ghiotti, Michela Monferrini), e da 20 artisti, allievi
dell’ultimo anno o appena diplomati dell’Accademia di Belle Arti di Roma (Valeriana
Berchicci, Giovanna Bevione, Francesca Checchi, Adelaide Cioni, Floriana Cirillo, Maria Pia
Costanzo, Fabrizio De Cunto, Selena Garau, Giovanni Gervasi, Iulia Ghita, Ludek Massimo
Lancellotti, Silvia Lucarelli, Pietro Marcozzi Rozzi, Rocco Mortelliti, Maria Pia Picozza,
Marco Riccardi, Pietro Sabatelli, Isidora Spassitch, Stefano Vittorini, Vito Giuseppe Zito) i
quali, selezionati e guidati da un comitato di docenti (Ivo Bomba, Tania Campisi, Ciriaco
Campus, Cecilia Casorati, Fabrizio Crisafulli, Donatella Landi, Ernani Paterra, Laura Salvi,
Luca Valerio) hanno realizzato progetti site-specific inediti ispirati al Natale negli spazi
interni ed esterni di Casa delle Letterature.
Il 20 dicembre 2012 durante la serata di inaugurazione saranno presentate le
installazioni site-specific degli artisti mentre gli autori leggeranno i loro scritti
inediti.
La Casa delle Letterature accoglierà il pubblico dell’inaugurazione e ringrazierà i suoi
affezionati frequentatori e lettori con un brindisi natalizio.
A conclusione della manifestazione sarà realizzata un pubblicazione che raccoglierà i testi
inediti e la documentazione iconografica dei lavori site-specific
“NATALENATALE è il progetto ideato e promosso dalla Casa delle Letterature per celebrare la
festa più importante dell’anno con parole di oggi e con opere di artisti contemporanei. Tra
l’allegro caos delle luci e dei regali e la spiritualità e l’intimità del rito, Casa delle Letterature
racconta il Natale della letteratura e dell’arte “.
Babbo Natale e Gesù Bambino.
L’abete e il presepe.
La pace nei cuori e il traffico in centro.
Gli affetti più cari e i parenti lontani.
La cena di magro e il pranzo grasso.
Dickens e Disney.
Latte, biscotti e Coca-Cola.
Tra tutte le feste il Natale è la più biforcuta.
In bilico tra religione e consumismo,
tra elogio della bontà e stress da regalo
ognuno di noi ha una storia natalizia,
un Natale su cui ridere o piangere
(Maria Ida Gaeta, Direttrice della Casa delle Letterature e curatrice del programma)
NOTIZIE UTILI
Titolo Edizione 2012: NATALE NATALE 5 / I RAGAZZI TERRIBILI
Autori: Luca Alvino, Chiara Barzini, Giorgio Carducci, Elisa Casseri, Marco Cubeddu, Simona Dolce, Laura
Fidaleo, Andrea Gentile, Giorgio Ghiotti, Michela Monferrini.
Artisti: Valeriana Berchicci, Giovanna Bevione, Francesca Checchi, Adelaide Cioni, Floriana Cirillo, Maria Pia
Costanzo, Fabrizio De Cunto, Selena Garau, Giovanni Gervasi, Iulia Ghita, Ludek Massimo Lancellotti, Silvia
Lucarelli, Pietro Marcozzi Rozzi, Rocco Mortelliti, Maria Pia Picozza, Marco Riccardi, Pietro Sabatelli, Isidora
Spassitch, Stefano Vittorini, Vito Giuseppe Zito.
Progetto a cura di Maria Ida Gaeta
Organizzazione PAV con Emanuela Nobile Mino
La V edizione di NATALE NATALE è realizzata in collaborazione con
la rivista Nuovi Argomenti e l’Accademia di Belle Arti di Roma.
Per Informazioni:
Casa delle Letterature
Roma, piazza dell’Orologio 3 - Tel. +39 06.68134697 - Fax +39 06.68301896
www.casadelleletterature.it
Dal lunedì al venerdì ore 9.30 - 18.30 - Ingresso libero
GLI ARTISTI
Presentati dai docenti dell’Accademia di Belle Arti di Roma
Valeriana Berchicci (Termoli, 1987). La sua ricerca è incentrata sull’attenzione al frammento e sulla frantumazione delle
narrazioni. Simile ad un dono d'amore, il video che presenta in mostra, è realizzato con immagini in bassa risoluzione tratte dal
film Gli Uccelli di Hitchcock, rimontate in diversa successione in modo da creare un disturbo percettivo.
Giovanna Bevione (Torino, 1969). L’opera in mostra è un vero e proprio rebus visivo che per essere letto richiede una particolare
attenzione da parte dello spettatore. Una sorta di gioco che stimola la riflessione e chiede di superare la diffusa superficialità verso
l’arte contemporanea.
Francesca Checchi (Latina, 1973) e Maria Pia Picozza (Latina, 1981), presentano un’installazione a quattro mani dal titolo
Regresso, composta da una traccia audio e da una “struttura” di carta fatta a mano. Partendo dalle storie di bambini di famiglie di
immigrati, le artiste hanno intrapreso un movimento a ritroso, ripercorrendo gli spostamenti e ricostruendo una mappatura
genealogica e geografica che torna alle radici e si imprime sulla carta e nelle sonorità che riempiono lo spazio espositivo.
Adelaide Cioni (Bologna, 1986). Lavora principalmente con il disegno, sia nelle sue accezioni tradizionali che attraverso l’uso
della tridimensionalità e della luce per indagare il concetto di presenza e di gioco. Propositi per l’anno nuovo è il titolo
dell’installazione realizzata per la Casa delle Letterature, che, negando la vista, mette in evidenza la relazione tra il desiderio e
l’imprevedibilità della scomparsa.
Floriana Cirillo (Lungro, CS, 1987) e Silvia Lucarelli (Sora, FR, 1987), propongono un’installazione fotografica - ispirata a un
sonetto di Giuseppe Gioacchino Belli, da cui è mutuato il titolo – che ricrea la contrapposizione tra il banchetto ricco e solitario del
monsignore, frutto della reverenza, e quello povero e conviviale del popolo.
Maria Pia Costanzo (Roma, 1959). Lavora esclusivamente con il video. L’opera in mostra, Gli animali non hanno una coscienza
di classe, è una riflessione ironica sulla perdita della memoria politica e civile che affligge la società contemporanea.
Fabrizio De Cunto (Benevento, 1987) Selena Garau (Montevarchi, 1987) e Stefano Vittorini (Avezzano, 1987) presentano una
ricerca collettiva che parte dalla domanda : come essere uno schermo sul mondo dell'arte attuale? Per la mostra i tre artisti hanno
progettato un’azione collettiva che vuole coinvolgere il pubblico della mostra a mettere in gioco le proprie risposte/scelte.
Giovanni Gervasi (Roma, 1990) e Marco Riccardi (Grottaglie, TA, 1988). L’opera video Senza titolo è una riflessione sulla
condizione contemporanea: uno sguardo indiscreto su un disagio comune , sostanzialmente un party natalizio"delirante, surreale e
simbolico. Girato dall'alto verso il basso, il video propone una visione speculare allo sguardo dello spettatore costretto ad la testa
per vedere lo schermo sospeso in aria e, nello stesso tempo, obbligato ad interagendo con un tavolo a terra.
Iulia Ghita (Oltenita, Romania, 1986). Ha partecipato a mostre collettive e nel 2012 si è classificata terza al Premio Roma Centro
storico. Space is blu and birds are flying in it è un’opera composta di 400 acquerelli di formato A4, che parla di ciò che precede i
ricordi o, come dice la stessa artista, di emozioni e percezioni senza involucro. L’intento principale è quello di sottrarre il processo
artistico alle leggi limitanti del linguaggio.
Ludek M. Lancellotti (Roma, 1986). Laureato in design della ceramica presso la Saint Martin School di Londra, lavora
nell’ambito del design del prodotto. Il lavoro concepito per la mostra “I ragazzi terribili”, è un’ironica installazione ambientale che
sfrutta l’elemento architettonico della fontana del giardino per trasformarla in una surreale e fumante zuppa natalizia.
Pietro Marcozzi Rozzi (Giulianova, 1983). Dopo esperienze di studi all’estero, ha frequentato l’Accademia di Belle Arti di Roma.
Sin dalla prima adolescenza realizza murales e vari lavori di street art. Soprattutto negli ultimi tre anni in cui ha frequentato
l’Accademia, consolida la sua passione per la pittura, sperimentando altre tecniche artistiche su tela e sviluppando un grande
interesse per la pittura astratta e i colori, alla continua ricerca della struttura del quadro ma anche del segno come elemento grafico.
Il word-wall-drawing realizzato in situ per “I ragazzi terribili” presenta una rielaborazione/interpretazione in forma di tag del titolo
della mostra.
Rocco Mortelliti (Scilla, RC 1984). Ha realizzato come regista numerosi corti e partecipato a festival e rassegne video, nel 2012 si
è classificato al terzo posto al V.A.M. video arte mediterraneo. Climate Variability and Natural disasters è il titolo del video che
l’artista presenta in questa mostra, un racconto ironico e surreale della relazione tra uomo e natura.
Pietro Sabatelli (Liegi, 1979), presenta un’installazione, dal titolo s’il vous plait, che, attraverso il confronto tra tecniche, media e
dimensioni differenti, diviene un invito a riflettere sui limiti della nostra rappresentazione del mondo.
Isidora Spassitch (Nis, Serbia, 1992) e Vito Giuseppe Zito (Martinafranca, TA, 1988, hanno progettato un’installazione site
specific per il giardino della Casa delle Letterature.
Think, Think! è un’evocazione sonora dell’atmosfera del Natale: un sistema di fili intrecciati da cui pendono centinaia di
campanelli permette di sprigionare il tintinnio dei propri pensieri positivi.
GLI AUTORI
selezionati dalla rivista Nuovi Argomenti
Luca Alvino è nato nel 1970 a Roma, dove vive e lavora. Scrive di letteratura contemporanea e di cinema. È redattore della rivista
«Nuovi Argomenti», per cui redige una rassegna di poesia italiana contemporanea. Sempre su «Nuovi Argomenti», nel 2012 ha
fatto il suo esordio come poeta. Collabora con il blog culturale minima & moralia. Traduce per la rivista «451» gli articoli della
«New York Review of Books».
Chiara Barzini, scrittrice e sceneggiatrice, è nata a Roma nel 1979. Ha vissuto a lungo negli Stati Uniti, dove ha studiato e
successivamente insegnato “Creative Writing” al New York City College. Ha collaborato come corrispondente dall’America per vari
giornali italiani, settimanali e mensili. Nel 2012 ha pubblicato negli Stati Uniti il suo primo libro di racconti, “Sister Stop
Breathing”.
Giorgio Carducci, scrittore, attore e compositore, si dedica alla poesia sin da giovanissimo, coltivando al contempo l'amore per il
teatro e la musica ed esibendosi costantemente a livello nazionale e internazionale. Laureato con lode in Storia dell'Arte
dell'Estremo Oriente ha co-fondato l'associazione culturale VersOriente dedicata alla diffusione della cultura orientale a Roma. Nel
2011 ha pubblicato la sua prima raccolta di poesie “Marmo”. Attualmente è impegnato nella stesura del suo secondo lavoro.
Elisa Casseri è nata a Latina nel 1984 ed è laureata in Ingegneria Meccanica. Nel 2012, è stata selezionata per il corso di
formazione “Scritture Giovani – Cantiere”, organizzato dal Festivaletteratura di Mantova, e ha scritto l'autobiografia di Paolo Belli,
su richiesta del cantante.
Marco Cubeddu è nato a Genova nel 1987 a Genova dove vive studiando psicologia e facendo il pompiere. Ha frequentato la
scuola Holden di Torino. E nel 2013 il suo primo romanzo uscirà per Mondadori.
Simona Dolce è nata a Palermo nel 1984. Vive e lavora a Roma. Nel novembre 2008 ha esordito con il romanzo Madonne nere
(Nutrimenti). Suoi racconti e articoli sono apparsi successivamente su numerose testate e riviste.
Laura Fidaleo è nata a Formia nel 1980. Dammi un posto tra gli agnelli (nottetempo, 2012) è il suo primo libro.
Andrea Gentile è nato a Isernia nel 1985 e vive a Milano. L’impero familiare delle tenebre future (Il saggiatore, 2012 ) è il suo
primo romanzo.
Giorgio Ghiotti è nato a Roma nel 1994. Il suo primo libro, Dio giocava a pallone, uscirà per nottetempo nel 2013.
Michela Monferrini è nata a Roma il 6 gennaio del 1986, autrice di poesie e opere di narrative. Il suo primo romanzo è stato
finalista al Premio Calvino e i diritti di pubblicazione sono stati acquisiti da Mondadori.