Herbert List – La spiaggia e la strada

Milano - 28/09/2016 : 30/12/2016

Contrasto Galleria propone una mostra dedicata a Herbert List: l’open space della galleria offre un percorso che si sviluppa a partire dagli anni Trenta del secolo scorso, e ne ripercorre la bellezza tramite alcuni degli scatti più celebri ed eleganti del fotografo tedesco.

Informazioni

  • Luogo: CONTRASTO GALLERIA
  • Indirizzo: Via Meravigli, 5 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 28/09/2016 - al 30/12/2016
  • Vernissage: 28/09/2016 ore 18,30
  • Autori: Herbert List
  • Generi: fotografia, personale
  • Orari: martedì – sabato h: 14,30 – 18,30 Chiuso domenica e lunedì
  • Biglietti: ingresso libero
  • Editori: CONTRASTO

Comunicato stampa

“Ogni giorno viene prodotto un numero incalcolabile di fotografie, ma un’immagine che possa essere apprezzata come opera d’arte non è più frequente di una parola di poesia tra tutto quanto scritto.”
Herbert List


Contrasto Galleria propone una mostra dedicata a Herbert List: l’open space della galleria offre un percorso che si sviluppa a partire dagli anni Trenta del secolo scorso, e ne ripercorre la bellezza tramite alcuni degli scatti più celebri ed eleganti del fotografo tedesco

La luce calda e raffinata, propria di queste opere, sfiora paesaggi tipicamente europei: a partire dalla Germania, si passa per la Grecia fino ad arrivare in Italia e Spagna, mete particolarmente amate da List durante tutta la sua vita, fatta di numerosi viaggi nel Mediterraneo.
List indaga oggetti d’uso comune, corpi e luoghi con uno sguardo unico: una cifra stilistica estremamente moderna, creata da un occhio colto, che racconta unitamente con un taglio trasversale le rovine dell’antica Grecia, i corpi di giovani uomini che si tuffano nel Mar Baltico e preziosi scorci naturali tipici delle coste del Mediterraneo. Le sue opere spaziano dalla metafisica alla poesia più romantica, sempre unite dal filo rosso dell’eleganza e del gusto raffinatissimo del bianco e nero; sono immagini di una bellezza diretta, fragile ed effimera e, proprio per questa semplicità, parlano direttamente alla contemporaneità.
Il suo stile austero e i suoi scatti in bianco e nero sono stati presi come modello nella fotografia contemporanea da molti fotografi anche nel mondo dell’alta moda, e ancora oggi celebri campagne pubblicitarie continuano senz’altro ad attingere al suo universo di immagini, di un mediterraneo preso come vero protagonista e non solo come cornice scenografica.



BIO
Herbert List (Amburgo, 7 ottobre 1903 – Monaco di Baviera, 4 aprile 1975) Durante gli studi di letteratura all’Università di Heidelberg inizia un apprendistato presso l’azienda familiare di caffè; viaggia molto in Brasile, Guatemala, Costa Rica ed è in questo periodo che inizia a scattare fotografie, ma inizialmente senza velleità artistiche. Nel 1930 è fondamentale l’incontro con Andreas Feininger, che lo introduce all’utilizzo della macchina fotografica Rolleiflex. Inizia così a scattare ritratti di amici e still life, influenzato dai suoi contemporanei, in particolare dal Bauhaus e dal movimento surrealista. Nel 1936 List inizia la sua carriera professionale lavorando a Parigi e Londra. Nasce la collaborazione con Harper’s Bazaar, ma la fotografia di moda non soddisfa pienamente la sua creatività: ritorna così allo still life e allo stile che ha poi definito “fotografia metafisica”, che riprende il sogno e l’immaginario fantastico, usando specchi e doppie esposizioni. A Parigi scatta i ritratti di Picasso, Jean Cocteau, Joan Mirò e altri protagonisti del secolo. Dopo la Guerra fotografa le rovine di Monaco e diventa art editor della rivista Heute magazine. Nel 1951 List incontra Robert Capa che lo invita ad unirsi all’agenzia Magnum Photos; per il decennio seguente lavorerà principalmente in Italia, influenzato dal collega di Magnum Henri Cartier-Bresson e dalla corrente cinematografica del Neorealismo italiano. Negli anni Sessanta accantonò la fotografia e morì il 4 Aprile 1975 a Monaco.