Helicotrema 2016

Venezia - 19/10/2016 : 19/10/2016

Dopo l’esperienza del 2015 all’interno di Punta della Dogana, Helicotrema prende forma nelle sale espositive di Palazzo Grassi e nell'adiacente Teatrino.

Informazioni

Comunicato stampa

Helicotrema è un festival che presenta un programma di opere sonore di artisti e autori internazionali. Ispirandosi all'esperienze dei primi decenni di trasmissioni radiofoniche del secolo scorso, i contributi vengono presentate in sessioni di ascolto collettivo. Dopo l’esperienza del 2015 all’interno di Punta della Dogana, Helicotrema prende forma nelle sale espositive di Palazzo Grassi e nell'adiacente Teatrino.

All’interno della mostra 'Sigmar Polke’, Blauer Hase e Giulia Morucchio hanno prodotto una speciale sessione d'ascolto in forma di playlist, fruibile autonomamente attraverso smartphone e tablet, che accompagnerà gli spettatori durante il percorso espositivo



Nel foyer del Teatrino di Palazzo Grassi verranno invece ospitate tre sessioni d'ascolto: la prima affidata alla curatela del teorico e performer Brandon LaBelle, le altre che indagano la natura del suono e dell'ascolto delle architetture attraverso i live set degli artisti Robert Curgenven e Petri Kuljuntausta.

Mercoledì 19 ottobre
Palazzo Grassi, dalle ore 10 alle ore 19. Introduzione al progetto alle ore 17.
Playlist:
‘Axial Age’: Danilo Correale, Vittorio Cavallini, AMAE/De Pinto, Giovanni Lami, Gaëtan Robillard, Maria Balabas, Dario D’Aronco, Mariangela Gualtieri.
‘Alchemic World’: Alberto Tadiello, James Webb, Matteo Nasini, Roberta Busechian/Christoph Szalay, Pauline Oliveros, Maria Luisa Spaziani.
‘Rationalism’: Alessandro Bosetti, Alessandra Messali, Petri Kuljuntausta, Roberta Durante, Bernhard Rüdiger, Giacomo Raffaelli, Cecilia Borrettaz.

Teatrino di Palazzo Grassi, dalle ore 18 alle ore 21
Sessione di ascolto live:
18:00 - The Hidden Sphere: Brandon LaBelle
19:00 - Climata: Robert Curgenven
20:00 - Petri Kuljuntausta

Ingresso libero dalle ore 17

A cura di Blauer Hase e Giulia Morucchio
Con il supporto di OCA - Office for Contemporary Art Norway
In collaborazione con Eventi arte Venezia
Un ringraziamento particolare alla Pentagram Stiftung per il sostegno al progetto