Guido Aurisicchio – I colori del Cosmo

Roma - 14/11/2019 : 12/12/2019

Mostra personale.

Informazioni

  • Luogo: STUDIO.RA
  • Indirizzo: Via Bartolomeo Platina 1/F, 00179 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 14/11/2019 - al 12/12/2019
  • Vernissage: 14/11/2019 ore 18,30
  • Curatori: Guido Aurisicchio
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: la galleria rimarrà aperta anche nei giorni festivi, ma rimarrà chiusa in caso di pioggia o maltempo). Finissage: giovedì, 12 dicembre 2019 – dalle ore 18:30 alle ore 20:30

Comunicato stampa

Mostra personale
I colori del Cosmo – Cosmic colors
Guido Aurisicchio

Inaugurazione: giovedì, 14 novembre 2019 – dalle ore 18:30 alle ore 20:30
Durata: dal 14 novembre al 12 dicembre 2019 – orari: 16:30 – 21
(la galleria rimarrà aperta anche nei giorni festivi, ma rimarrà chiusa in caso di pioggia o maltempo)


Finissage: giovedì, 12 dicembre 2019 – dalle ore 18:30 alle ore 20:30
Luogo: Studio.ra gallery – Via Bartolomeo Platina 1F – 00179 Roma
Info: +39 3491597571 – www.studiora.eu – email: [email protected]

Dopo oltre tredici anni di attività artistico-culturale nazionale ed internazionale, propongo con piacere nel mio spazio a Roma, le fluide opere di luce-colore, in connessione con l’universo infinito, di Guido Aurisicchio, che vive e lavora nella zona Appio Latino-Alberone, dove appunto risiede Studio.ra, a soli 15 minuti dal centro storico di Roma, quasi immersa nel verde della Caffarella (Parco dell’Appia Antica).

Aurisicchio nei suoi pensieri afferma: “.. fuggire un po’ da questo mondo, forse per riacquistare la speranza di costruirne un altro, in cui si ritorni a sentire il pulsare del cosmo. Le mie immagini provengono da lontano, da luoghi ignoti anche a me; guardandole con occhio frettoloso esse rimangono oscure, diversamente cominciano a parlare ed amano lasciarsi penetrare…”

Ringrazio Giancarlo Savino, artista, conosciuto ed attivo da decenni nella scena artistica della capitale, in Italia e all’estero, per aver introdotto questa mostra con le sue autentiche parole di intensa sensibilità.

Raffaella Losapio