Greta Grillo / Andrea Bassani – Attrazione cromatica

Torino - 02/07/2016 : 21/08/2016

La mostra Attrazione cromatica presenta le ultime sperimentazioni condotte da Greta Grillo e Andrea Bassani.

Informazioni

  • Luogo: RES PUBLICA GALLERIA DEMOCRATICA
  • Indirizzo: Via dei Mille 38 - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 02/07/2016 - al 21/08/2016
  • Vernissage: 02/07/2016 ore 18
  • Autori: Andrea Bassani, Greta Grillo
  • Generi: arte contemporanea, doppia personale
  • Orari: venerdì - domenica 10.00/13.00 – 15.00/19.00 (gli altri giorni su appuntamento)

Comunicato stampa

Greta Grillo | Andrea Bassani
ATTRAZIONE CROMATICA




Inaugura sabato 2 luglio alle ore 18, nella sede di Piazza della Repubblica 1/E in Venaria Reale (TO), la mostra Attrazione cromatica, che presenta le ultime sperimentazioni condotte da Greta Grillo e Andrea Bassani. Dunque prosegue l’intento del fondatore di Res Publica – Galleria d’Arte Democratica, Alessandro Cacciola, che vede l’alternanza di progetti espositivi di artisti storicizzati, già ampiamente consacrati dalla critica nazionale ed internazionale, a quelli di nuovi e validi protagonisti italiani


Il titolo attribuito dalla curatrice Mariasole Vadalà riassume il forte richiamo che il colore ha avuto su importanti interpreti del Novecento, tanto da divenire il protagonista principale di molte opere d’arte e di influenti movimenti artistici, e che continua ad affascinare le ultime generazioni. L’esposizione si pone l’obiettivo di mettere a confronto due alfabeti pittorici differenti e documentare i possibili utilizzi del colore nei panorami artistici contemporanei.
Se il linguaggio di Grillo, che lavora nell’alessandrino ed è fortemente influenzata da un approccio analitico, si concentra sull’indagine e sul lento procedimento in cui è la cromia in quanto materia a dominare, la riflessione del bergamasco Bassani cerca una rottura con l’imposizione bidimensionale della tela e si incentra sul binomio forma-colore.
Il percorso cromatico non potrà che trasmettere al visitatore stesso la forte attrazione, in molti casi mutata in necessità, che gli artisti provano di fronte al colore.