Gregorio Botta – Just measuring uncosciousness

Roma - 03/02/2020 : 13/04/2020

La Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea ospita la personale Just measuring unconsciousness di Gregorio Botta.

Informazioni

  • Luogo: LA GALLERIA NAZIONALE
  • Indirizzo: Viale delle Belle Arti 131 — 00197 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 03/02/2020 - al 13/04/2020
  • Vernissage: 03/02/2020 ore 18,30
  • Autori: Gregorio Botta
  • Curatori: Massimo Mininni
  • Generi: arte contemporanea, personale

Comunicato stampa

La Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea ospita le personali Just measuring unconsciousness di Gregorio Botta e Each Second is the last di Maria Elisabetta Novello, dedicate alla memoria di Lea Mattarella. Due versi della stessa poesia di Emily Dickinson sono stati scelti per due mostre parallele, che riflettono sulla fragilità e sulla transitorietà dell’esistenza, temi cari ai due artisti che partendo da un orizzonte comune giungono a esiti diversi.

opening lunedì 3 febbraio ore 18.30

Just measuring uncosciousness

Gregorio Botta
a cura di Massimo Mininni
Misurare l’inconsapevolezza: come lo Stalker di Tarkovskij l’artista è un agrimensore che traccia i confini e le traiettorie in un campo sconosciuto. Gregorio Botta, sfruttando gli spazi della Galleria Nazionale, costruisce un percorso in quattro stazioni, una per ogni sala, quasi un viaggio esistenziale.