Graziella Reggio – Intavolatura

Vimodrone - 28/06/2014 : 06/07/2014

Allo scopo di diffondere la conoscenza della Chiesa di Santa Maria Nova del Pilastrello, edificio di pregio presente sul territorio con all’interno una serie di affreschi attribuiti alla scuola di Bernardino Luini, è nata l’idea di proporre a vari artisti la realizzazione di una serie di installazioni site-specific. Primo allestimento della serie è “Intavolatura” dell’artista Graziella Reggio.

Informazioni

Comunicato stampa

Allo scopo di diffondere la conoscenza della Chiesa di Santa Maria Nova del Pilastrello,
edificio di pregio presente sul territorio con all’interno una serie di affreschi attribuiti alla
scuola di Bernardino Luini, è nata l’idea di proporre a vari artisti la realizzazione di una
serie di installazioni site-specific.
Primo allestimento della serie è “Intavolatura” dell’artista Graziella Reggio


I frammenti di legno dipinto, disposti sul pavimento secondo un ritmo visivo, formano una
sorta di scrittura musicale, un'intavolatura (sistema di notazione della musica antica),
compongono un mosaico di colori e di forme che richiamano suoni, tendendo un legame
tra tangibile e intangibile.
Allo stesso tempo riprendono le ocre e i verdi degli affreschi rinascimentali, collegando
l'alto e il basso, lo storico e il contemporaneo, con un movimento circolare.

GRAZIELLA REGGIO
Nata a Milano nel 1956, dove ora vive e lavora, ha studiato pittura all'Art Students League
di New York con Richard Pousette-Dart e Bruce Dorfman. Nel 1999 ha ottenuto il Pollock-
Krasner Foundation Grant. Lavora in prevalenza con la fotografia, la scultura e il disegno.
Ha esposto in numerose personali e collettive in gallerie e musei, tra cui: 2012 e 2013
Storie Contemporanee, Roma; 2013 Galleria delle Arti, Cremona; 2013, SIAM, Milano;
Biblioteca Palazzo Mauri, Spoleto; 2013 Chiesetta Madonna del Pozzo, Spoleto; 2013
Studio Raffaelo Giolli, Milano; 2007 Galleria Civica d'Arte Moderna, Palazzo Collicola,
Spoleto; 2005 Studio Arte Fuori Centro, Roma; 2004 O' Artoteca, Milano; 2000 Palazzo
Balleani, Jesi; 2011, 1996 , 1994 e 1993 Galleria Totem-il Canale, Venezia; 1996 Museo
Nazionale di Villa Pisani, Stra; 1995 Galerija Skuc, Lubiana; 1994 Galleria San Fedele, Milano; 1994 Palazzo Comunale, Spello. Ha inoltre realizzato scenografie teatrali. Sue
opere fanno parte di archivi e collezioni, tra gli altri: Galleria Civica d'Arte Moderna,
Palazzo Collicola, Spoleto. Hanno scritto di lei: Andrea Beolchi, Chiara Bertola, Marinella
Bonaffini, Giorgio Bonomi, Elisabetta Bovo, Anna Cochetti, Enzo Di Martino, Aurora
Fonda, Roberta Gianni, Lucia Landoni, Roberto Mottadelli, Giandomenico Romanelli,
Attilio Sartori, Mariagrazia Teschi, Marco Maria Tosolini.