Giuseppe Rinaldo Basili – Armonia degli Opposti

Petritoli - 24/07/2021 : 12/09/2021

In queste nuove opere, rientranti nel progetto Armonia degli Opposti, l’artista rappresenta la fugacità e la bellezza degli incontri che segnano la vita di ciascuno, attraverso la metafora del Dente di Leone. La vita è un soffio ed occorre coglierne l’essenza.

Informazioni

  • Luogo: SPAZIO GRB
  • Indirizzo: L.go Tre Archi, 7 63848 - Petritoli - Marche
  • Quando: dal 24/07/2021 - al 12/09/2021
  • Vernissage: 24/07/2021
  • Autori: Giuseppe Rinaldo Basili
  • Curatori: Daniele Taddei
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: tutti i giorni dalle 18 alle 20.
  • Biglietti: ingresso libero

Comunicato stampa

Sabato 24 luglio 2021, si inaugura la personale di Giuseppe Rinaldo Basili presso lo Spazio GRB di Petritoli (FM). La mostra rimarrà aperta fino al 12 settembre e potrà essere visitata gratuitamente tutti i giorni dalle 18 alle 20.
In queste nuove opere, rientranti nel progetto Armonia degli Opposti, l’artista rappresenta la fugacità e la bellezza degli incontri che segnano la vita di ciascuno, attraverso la metafora del Dente di Leone. La vita è un soffio ed occorre coglierne l’essenza.
La mostra viene curata da Daniele Taddei con testo critico di Gianni Marcantoni



TESTO CRITICO di Gianni Marcantoni
Cosa rimane degli incontri che facciamo nella nostra vita? Dove vanno le persone dopo che sono passate attraverso di noi nello stesso luogo, nello stesso frangente in cui ci siamo ritrovati insieme? Non sappiamo il motivo per cui la vita ci ha avvicinato a certe persone escludendo con ciò tutte le altre in mezzo al mondo. Sicuramente ci sarà qualche significato, che magari spesso e razionalmente possiamo ignorare, ma ogni persona che è arrivata nel nostro percorso ci lascia sempre in dono qualcosa, poiché ognuno è unico ed irripetibile. Così queste nuove opere di Giuseppe Rinaldo Basili ci portano a riflettere sugli incontri che avvengono nella nostra esistenza, più colori che, come delle vere perle, si incastonano l'un altro all'interno di un'armonia ben precisa, di un progetto chiaro e definito.
Questi nuovi tratti di colore rappresentano dunque delle identità che si materializzano agli occhi dell'artista e che poi si cristallizzano, prima che si dissolvano nel tempo, lasciandoci la loro essenzialità, il loro fulcro vitale, il tutto – sembrerebbe – anche epurato da ciò sia stato avverso.
Il dettaglio è dunque ciò che si impreziosisce e che realmente resta conservato nella memoria, nel nostro animo, che segna la nostra interiorità arricchendo il proprio vissuto, rendendolo più denso di significati. Vivere è dunque conoscere, crescere dà senso e valore alla vita, scoprire la ricchezza dell'altro e farla propria, come pure la capacità – non scontata – di conservare ed interiorizzare nel tempo, dentro noi stessi, il carico che ci è stato consegnato da ognuno lungo il suo passaggio, avvenuto a volte semplicemente con un'azione, a volte con un gesto, con una parola o anche con l'intensità di uno sguardo, che nel silenzio può aprire scenari inaspettati.
I sentimenti vanno curati e coltivati e in queste nuove opere troviamo tutta l'essenzialità che l'uomo trasmette all'altro in una correlazione di dinamiche, di intenti, di presenze, di ricordi. Come nel fiore "dente di leone" che dà il titolo a questa nuova serie, la vita è un soffio diretto su quel fiore, i cui petali in un attimo si dileguano nel vento, come accade nella vita stessa, la cui bellezza è fragile e si regge su quel gambo, in attesa quasi che il vento giunga in un istante a disperderla e a disperderci. Sulla tela viene rappresentato tutto questo, superfici di colore dove i margini non sono ben delineati - come avvenuto in altre opere dell'artista - la materia sembra indietreggiare appena, prestando la base e la propria struttura - pur sempre evidente - per lasciare posto alla densità del significato e delle armonie opposte che si colgono fin dal primo sguardo, che donano alla vista dell'osservatore una sinergia di emozioni, di incontri, di rapporti che rimangono impressi ed indelebili nel corso di un tempo troppo fugace, e a volte impietoso.

BIO
GIUSEPPE BASILI, in arte GIUSEPPE RINALDO BASILI, nasce a Petritoli / Fm / Marche / Italia nel 1959. Dopo aver conseguito la Maturità Scientifica e la Laurea in Economia e Commercio, inizia un percorso artistico che lo porta nel tempo ad indagare il rapporto con l’ ALTRO.
Nelle opere, si evidenzia, attraverso una materia-colore che si dispone a strati spessi e aggettanti, un desiderio di tattilità, un rilievo e una concretezza che invitano ad una vicinanza, a una “confidenza”, quasi a significare che l’opera non è solo visione, non solo immagine virtuale, ma anche corpo ed essere.
Con il progetto “Armonia degli Opposti” la riflessione giunge ancor più al segno ed introduce, indugiandovi con infinite varianti, il concetto di “relazione”: una dimensione esistenziale entro cui affiorano e convivono problematiche sociologiche oltre che morali.
Il colore, oltrepassa la sua ascendenza naturalistica per diventare voce e pensiero, grido alto e denuncia, esortazione e speranza.

MOSTRE
2021
CIVITANOVA MARCHE / MC - Palazzina Liberty Lido Cluana / Tricolore 2021
PETRITOLI / FM - Spazio GRB / Dandelions
AVEZZANO / AQ - Studio 1 / Kromantycysm
2020
MONTEFIORE ASO / FM - T.A.I.A. 2020
AVEZZANOI /AQ - Studio 1 / Azion-Arte
MACERATA - Antichi Forni / Gratificare l’anima
2019
PETRITOLI / FM - Spazio GRB / Traces
2018
FERMO - Piccole Cisterne Romane
LUCO DEI MARSI / AQ - EX MUNICIPIO / La memoria nel segno, nel segno della memoria
MACERATA - Biblioteca Mozzi-Borgetti / I colori della poesia.
2017
AVEZZANO / AQ - Studio 1/Nel segno della memoria, la memoria nel segno
2016
AVEZZANO / AQ - Castello Orsini-Colonna
MOMBAROCCIO / PU - Chiesa di San Marco / Marche Infinite
FERMO - Museo Piccole Cisterne Romane
PESCARA - MediaMuseum
OXFORD / UK – Oxford International Art Fair
CORRIDONIA / MC - ContemporaryMarcheArt / Rassegna 1
2015
MACERATA / Laboratorio41 / L’Arte di Marca 1
HEERENVEEN / NL - ArtHereenveenArt Gallery / Blauw
AMSTERDAM / NL - Amsterdam International Art Fair
MACERATA / Biblioteca Mozzi Borgetti / LUX - Colori Nutrizionali
2014
CORRIDONIA / MC - Magis Interni / Le geometrie del colore
SPOLETO / PG - Art Foto Gallery
MILANO - AAF Affordable Art Fair 04
2013
S BENEDETTO DEL TRONTO / AP – Palazzina Azzurra / Dialogo
MILANO AAF Affordable Art Fair 03
2012
HAMBURG / DE – AAF 01
LECCE – Chiostro dei Domenicani / Officina delle Emozioni
CATANIA – Art FaCTory 02
QUARRATA / PT – Galleria Overlook / Small Size Show
MILANO - AAF Affordable Art Fair 02
2011
TORINO – 54° BIENNALE di VENEZIA / Palazzo delle Esposizioni
PADOVA – Arte Padova 22
FORLI – Forlì Arte 15
MACERATA – Antichi Forni / Premio Star Art
FERMO – Ex Mattatoio / La Bella Vs La Bestia
ROMA – Galleria Vista / Senza Titolo
BUSTO ARSIZIO / VA – Art4Business / Malpensa Fiere
2010
PETRITOLI / FM – Antica Stamperia Fabiani / Torchi Petali & Passerina
REGGIO EMILIA - Arte Immagina 12
PADOVA - Arte Padova 21
LONGARONE / BL - Arte in Fiera 6
MACERATA - Galleria Antichi Forni / Nel Colore la Vita
BOLZANO - KunStart 10
PESARO - Alexander Museum / Il Colore è Immagine
2009
REGGIO EMILIA - Immagina Arte in Fiera 11
ASCOLI - Libreria Rinascita / Feedback “n” Stripes
2008
ANCONA - Enopolis c/o Palazzo Jona / Rosso Spirito Di-Vino
2007
FERMO - Caffe’ Letterario / Il Paesaggio dell’Anima
2006
ASCOLI PICENO - Palazzo dei Capitani / 3 dì d’Arte
MONTEGRANARO / FM - Veregra Street Festival
PETRITOLI / FM – Country House La Scentella
2005
TERAMO - Sala Espositiva Comunale.