Giuseppe Maraniello – Ponti

Sarzana - 18/07/2015 : 02/09/2015

Un lavoro di creazione di forme, nelle quali l’aspetto fisico, dell’occupazione concreta dello spazio, dichiara una aspirazione plastica anche nei lavori più specificamente “pittorici”.

Informazioni

Comunicato stampa

testo di Francesco Tedeschi
catalogo Edizioni Cardelli & Fontana


Un lavoro esuberante, quello di Maraniello, che non può essere circoscritto a posizioni teoriche, perché non può essere ingabbiato. Si può rischiare di leggervi in modo sbilanciato il lato segnico-simbolico come predominante, o al contrario di valutarne i caratteri formali come determinanti, rispetto alla presenza di figure che sono volutamente lasciate in posizione marginale (ma non per questo meno importante). Un lavoro di creazione di forme, nelle quali l’aspetto fisico, dell’occupazione concreta dello spazio, dichiara una aspirazione plastica anche nei lavori più specificamente “pittorici”


(Tratto dal testo di Francesco Tedeschi)