Giuseppe Abate – Il Damerino

Roma - 08/02/2019 : 23/03/2019

Mostra personale

Informazioni

  • Luogo: ADA PROJECT
  • Indirizzo: Via dei Genovesi 35 00153 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 08/02/2019 - al 23/03/2019
  • Vernissage: 08/02/2019 ore 19
  • Autori: Giuseppe Abate
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: su appuntamento

Comunicato stampa

Scrutai con dovizia il mio viso sullo specchio,
nel meticoloso tentativo di trovare qualcosa fuori posto.
Mi parve che tutto fosse in ordine,
ma mi specchiai ancora una volta per esserne certo.
Con cura calzai le scarpe.
Poi scelsi il bastone: quello con la testa di leone in argento,
perfetto per l'occasione.
Il desiderio di possedere quella giovinetta mi consumava come una febbre.
Avrei voluto strapparle quel vestitino a fiori,
arrivare alle carni pallide e tenui per farne scempio


[Diario di un damerino]

Uomo di gusto, frivolo, dai modi affettati e dall'aspetto gentile; Il Damerino è il maschio il cui unico scopo è conquistare, possedere e conquistare ancora. Il cavaliere che dentro un'armatura lucente e cesellata ha invaso e saccheggiato interi popoli. Il maschio in giacca e cravatta che assoggetta intere nazioni.

Il Damerino si camuffa, s'agghinda, si traveste: la seduzione è il suo abito. Un caimano che artificiosamente piumato, concorre in una lotta tra galli; uno stendardo con un motto confortante che nasconde un atroce conflitto.

Il Damerino non è mai quello che sembra.


Giuseppe Abate (Bari, 1987) ha conseguito il Diploma di Laurea in Pittura presso l'Accademia di Belle Arti di Venezia (2011) e frequenta attualmente il Master in Material Futures presso Central St. Martins School, Londra. Il suo lavoro è stato esposto presso: Assam State Museum a cura di Microclima Venezia (Guwahati, India, 2017); Museo Nazionale della Montagna (Torino, 2016); Fondazione Bevilacqua La Masa (Venezia, 2011; 2013; 2014; 2015); Rob Pruitt Flea Market c/o Galleria A + A (Venezia, 2015); Studio d’Arte Cannaviello (Milano, 2013); Museo di Arte Contemporanea Pino Pascali (Bari, 2012); Galleria Municipale d’Arte Contemporanea di Monfalcone (Monfalcone, 2011).
Nel 2014 è stato selezionato per il programma di residenza della Fondazione Bevilacqua La Masa, Venezia. Dal 2016 al 2017 ha partecipato al programma di residenza promosso da Microclima Venezia, Guwahati Research Program, Assam, India. Nel 2018 è stato finalista del Premio Cairo, Milano.