Giulio De Mitri – Sacralia

Taranto - 27/03/2015 : 15/04/2015

La Galleria Margherita di Taranto presenterà in anteprima “Sacralia”, opera del noto artista tarantino Giulio De Mitri che sarà in mostra, da maggio, all'Expo 2015 di Milano, nella rassegna internazionale “Ultima Cena”, curata dal critico Antonio d'Avossa.

Informazioni

  • Luogo: GALLERIA MARGHERITA
  • Indirizzo: Corso Umberto I 79c - Taranto - Puglia
  • Quando: dal 27/03/2015 - al 15/04/2015
  • Vernissage: 27/03/2015 ore 18.30
  • Autori: Giulio De Mitri
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: lunedi dalle 17.30 alle 20.00 e dal martedi al sabato dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 17.30 alle 20.00.

Comunicato stampa

GIULIO DE MITRI, “SACRALIA”

Venerdi 27 Marzo alle ore 18.30, la Galleria Margherita di Taranto presenterà in anteprima “Sacralia”, opera del noto artista tarantino Giulio De Mitri che sarà in mostra, da maggio, all'Expo 2015 di Milano, nella rassegna internazionale “Ultima Cena”, curata dal critico Antonio d'Avossa.
L'opera è un tecno-light-box (cm.65x180x16), una grande teca tridimensionale che sottolinea efficacemente il tema della sacralità, un omaggio a Leonardo Da Vinci, a partire dal suo capolavoro “L'ultima Cena”


In questo nuovo lavoro, l'artista sottolinea ulteriormente i temi di spiritualità e mistero, ponendo a fondamento immagini archetipe, in una scansione mistica che rimanda alla fluidità della materia, tra visibile ed invisibile, tra tecnologia e liricità: un minimale simbolismo classico pervaso dalla luce artificiale ed incanalato in uno stimolante percorso concettuale e identitario che dischiude nuovi varchi verso l'infinito mistero della vita.
L'evento sarà introdotto da Ilaria Margherita, direttrice dell'omonima galleria e sarà presentato da Antonio d'Avossa, critico, storico dell'arte e docente di Arte Contemporanea all'Accademia di Belle Arti di Brera, da Roberto Lacarbonara, critico e docente di Storia dell'Arte all'Accademia di Belle Arti di Lecce e da Silvano Trevisani, giornalista e scrittore.
L'opera resterà in mostra sino al 15 Aprile p.v. nei seguenti giorni e orari: lunedi dalle 17.30
alle 20.00 e dal martedi al sabato dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 17.30 alle 20.00.


info: Galleria Margherita, Corso Umberto 91A/B - 74123 - Taranto
tel.+39 0994593510
[email protected]
www.galleriamargherita.it






GIULIO DE MITRI nato a Taranto. Ha compiuto studi umanistici ed artistici (Accademia di Belle Arti e Università).
È professore in Tecniche e tecnologie delle arti visive nell’Accademia di Belle Arti di Catanzaro. La sua ricerca sancisce un percorso coerente, improntato da anni sulla mediterraneità, coniugando tecnologia sofisticata (con il medium della luce artificiale) e liricità. Un pitagorismo sapienziale arcaico ed alchemico. È invitato a numerose e prestigiose esposizioni nazionali ed internazionali (Budapest, Stoccolma, Osaka, Isola di Samothrace, Ajdovscina, Porto Alegre, Philadelfia, Sarajevo, Berlino).
Ha esposto in mostre personali, collettive e di gruppo. Tra i più recenti eventi ricordiamo: Light Art Ensemble, (a cura di G. Gellini), Ex-Chiesa di San Carpoforo, Milano; IV edizione della Biennale del Fin del Mundo 2014/2015 Argentina e Cile; Giulio De Mitri / Il corpo e l'anima (a cura di M. Bignardi, testi di M. Bignardi e R. Lacarbonara), Museo F.R.A.C., Baronissi, (SA); Giulio De Mitri / Esperidi, Studio d'arte contemporanea “Pino Casagrande”, Roma; Biennali di Venezia LIV e LII per gli eventi: Sguardo contemporaneo, Palazzo Michiel del Brusà; Padiglione Italia (Regione Calabria) e J. Beuys. Difesa della natura, Thetis, Arsenale Novissimo, Venezia; XV Quadriennale, Roma; 20 artisti per i 150° dell'Unità d'Italia, Palazzo Reale, Torino; Intramoenia Extra Art (a cura di A. Bonito Oliva), Castelli di Puglia; La luce come corpo (a cura di B. Corà), Galleria Peccolo, Livorno; XV e XIV Biennale d’Arte Sacra Contemporanea, San Gabriele, Isola del Gran Sasso (Te); Videoart Yearbook 2007 e 2006 (a cura di R. Barilli), Bologna.
Sue opere sono presenti in Musei, collezioni pubbliche e private.