Gisella Giovenco – Intarsi d’arte

Milano - 29/11/2012 : 14/12/2012

La Giovenco ha un eterogeneo ed interessante percorso, cimentandosi come scrittrice, giornalista e stilista di moda. In lei prevale il desiderio di ritrovare nell'arte, oltre ad una gratificazione personale, lo strumento per trasmettere e diffondere importanti messaggi etico sociali, legati alle ricchezze artistiche d'Italia.

Informazioni

  • Luogo: MILANO ART GALLERY
  • Indirizzo: Via Alessi 11 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 29/11/2012 - al 14/12/2012
  • Vernissage: 29/11/2012 ore 18.30
  • Autori: Gisella Giovenco
  • Generi: arte contemporanea, personale

Comunicato stampa

Giovedì 29 Novembre, alle ore 18.30, la poliedrica Gisella Giovenco, inaugura la sua mostra personale "Intarsi d'arte" presso la "Milano Art Gallery Spazio Culturale" in Via Alessi 11, a Milano. L'esposizione, che durerà fino al 14 Dicembre 2012, è organizzata da Promoter Arte, di Salvo Nugnes e raccoglie una vasta produzione dell'artista.

La Giovenco ha un eterogeneo ed interessante percorso, cimentandosi come scrittrice, giornalista e stilista di moda. In lei prevale il desiderio di ritrovare nell'arte, oltre ad una gratificazione personale, lo strumento per trasmettere e diffondere importanti messaggi etico sociali, legati alle ricchezze artistiche d'Italia

Infatti, non a caso sceglie come fonte d'ispirazione primaria, i soggetti e le immagini tipici della Tradizione Sacra e della Cristianità, che considera autentici capolavori e valori inestimabili del patrimonio culturale italiano, allo scopo di valorizzarli al meglio, ponendoli come protagonisti assoluti delle sue creazioni. L’artista vuole stimolare la conoscenza approfondita di essi, permettendo alla gente di diventarne fiera e orgogliosa.

La Giovenco ritiene che "La vera arte riesce a comunicare in modo universale e a raggiungere tutti quanti, anche se sono su diversi livelli e lunghezze d'onda. È la nicchia, in cui si arriva a toccare il cuore e l'anima di ciascuno, nei suoi sentimenti più profondi ed introspettivi".