Gio Ponti – Vivere alla Ponti

Roma - 25/05/2012 : 09/06/2012

Molteni&C rinnova l’attenzione per i maestri dell’architettura e del design con un progetto di riedizione di arredi disegnati da Gio Ponti, il grande maestro del ‘900.

Informazioni

  • Luogo: FRATTALI
  • Indirizzo: via Aurelia 678 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 25/05/2012 - al 09/06/2012
  • Vernissage: 25/05/2012 ore 18.30
  • Autori: Gio Ponti
  • Generi: design, personale

Comunicato stampa

Molteni&C rinnova l’attenzione per i maestri dell’architettura e del design con un progetto di riedizione di arredi
disegnati da Gio Ponti, il grande maestro del ‘900. Una collezione di mobili, alcuni prodotti solo per abitazioni
private o per piccole serie, presentata in occasione del Salone del Mobile 2012, dopo un lungo percorso di ricerca
e studio dei prototipi, grazie all’accordo firmato in esclusiva con gli eredi Ponti


La collezione, realizzata con la direzione artistica dello Studio Cerri&Associati, comprende arredi disegnati da
Gio Ponti tra il 1935 (sedia per il primo Palazzo Montecatini) e gli anni ’50 (libreria, cassettone, tavolino, cornici e
tappeto per Casa Ponti in via Dezza a Milano, 1956-57).
Dopo il successo di Milano, e in occasione di Roma Contemporary, il progetto dedicato a Gio Ponti arriva a
Roma, ospite dello showroom Frattali, noto distributore della Capitale impegnato da sempre in iniziative volte alla
diffusione del design. L’intera collezione di mobili e complementi è accompagnata dalla mostra “Vivere alla Ponti.
Esperimenti di vita domestica e architetture per l’abitare e il lavoro”, un omaggio al design domestico di Gio Ponti
e a una visione della modernità ancora attuale. Un racconto insieme intimo e professionale, accompagnato dalle
lettere, dalle fotografie di famiglia e dai documenti video.
Sabato 26 maggio alle 19.00 Roma Contemporary ospita al Macro Testaccio l’incontro “Gio Ponti, l’arte si innamora
dell’industria. Progetti dagli archivi”, con la partecipazione di Margherita Guccione, direttore MAXXI Architettura,
Fulvio Irace, storico dell’architettura, Franco Raggi, vicepresidente dell’Ordine degli Architetti di Milano, Francesca
Molteni, muse factory of projects. Modera Umberto Croppi, Fondazione Valore Italia.