Gianni Caruso – Progetto Icaro

Firenze - 14/05/2015 : 14/06/2015

Il percorso artistico di Gianni Caruso si snoda, a partire dagli anni ’60, in quell’ambiente denso di proposte e di innovazioni che fu l’avanguardia torinese attraversata dall’esplodere dell’arte povera, dal concettualismo italiano e dai rapporti con le altre correnti figurative internazionali.

Informazioni

Comunicato stampa

Il percorso artistico di Gianni Caruso si snoda, a partire dagli anni ’60, in quell’ambiente denso di proposte e di innovazioni che fu l’avanguardia torinese attraversata dall’esplodere dell’arte povera, dal concettualismo italiano e dai rapporti con le altre correnti figurative internazionali.
A partire dalla prima mostra pubblica” Linee della giovane arte torinese” del 1968, Caruso attraversa con le più innumerevoli e contaminate connotazioni stilistiche, il panorama di quegli anni con opere di composizione complessa e variegata


Scrive a proposito Tommaso Trini, per la mostra antologica tenuta dall’artista nel ’90 a Taormina:
per la sua natura variegata e complessa, l’arte di Caruso non è immediatamente riconoscibile in una cifra figurativa (la cifra del buco o del taglio di Fontana, per esempio, che identificò il suo spazialismo), è aperta al contrario a tutti i linguaggi possibili. Non è specializzata in questo o quel genere formale, bensì è tecnicamente molteplice e formalmente diversificata. Raramente itera le sue idee, non si ripete mai . Una mostra di lavori ordinati da Gianni Caruso può essere paragonata, a prima vista, ad un labirinto….

Alla base del pensiero e delle idee che muovono le opere di Caruso è costante quel desiderio occidentale “del volo” principio dell’immaginazione e del vagare della mente, che trova nella cultura classica e mediterranea “l’icona Icaro”, tramite aggregante e collante di numerose installazioni come quella che si preannuncia nella mostra fiorentina attraverso le tecniche espressive dal video, della pittura di miniatura, della fotografia, del video, dell’azione corporea.

Catalogo Ed.L’uovo di struzzo Torino in mostra