Gianalberto Righetti – A look beyond

Reggio Emilia - 29/04/2014 : 24/05/2014

Immagini di muri del mondo. Colori e geometrie catturano lo sguardo, e il muro diventa significativo per il suo “oltre”: una pietra, un albero, i segni incisi, i buchi che lo trapassano, e lo spazio che sta al di là – un mare o un cielo – infinito reso visibile dalla finitudine di quel muro.

Informazioni

Comunicato stampa

Immagini di muri del mondo. Colori e geometrie catturano lo sguardo, e il muro diventa significativo per il suo “oltre”: una pietra, un albero, i segni incisi, i buchi che lo trapassano, e lo spazio che sta al di là – un mare o un cielo – infinito reso visibile dalla finitudine di quel muro. Possiamo viaggiare con l’anima, dopo aver superato il suo bordo e attraversato le sue aperture. Un modo diverso di osservare, di percepire l’estensione del mondo in cui è immersa la nostra realtà


“Guardando queste immagini lo sguardo vi si può quasi appoggiare come mano su pietra, può seguirne le forme, la consistenza, i colori, i segni incisi dal tempo. L’occhio urta contro un confine che sveglia la coscienza e la obbliga a soffermarsi un istante, a porre una separazione tra il qui e l’oltre, tra ciò che è percezione e ciò che è soltanto immaginazione. Pietra che diviene luce, peso che diviene leggerezza... immagine che può diventare di nuovo ”vivente” attraverso lo sguardo dello spettatore, testimone per un attimo di uno scatto che in un altro tempo e spazio ha saputo andare OLTRE”. (Lavinia Giuntini)

Artista:
Gianalberto Righetti, fotografo e ingegnere genovese, espone dagli anni 90’ le sue opere in gallerie d’arte contemporanea, e si dedica alla produzione di libri di immagini e cortometraggi video. “Ha imparato ad usare l’obiettivo come testimonianza incontestabile del veduto, nella consapevolezza che è finalità dell’artista non l’idealizzazione, bensì la percezione dell’inusitato, dell’invisibile nel visibile” (Beringheri).
www.gianalbertorighetti.it
[email protected]