Generazioni a confronto

Bologna - 29/10/2011 : 05/11/2011

Un viaggio in un tempo abbastanza limitato per capire che cosa è cambiato tra gli artisti dei primi anni Novanta e quelli che hanno iniziato ad esporre solo ora.

Informazioni

Comunicato stampa

Adiacenze in collaborazione con OTTO Gallery, inaugura sabato 29 ottobre nei suoi spazi di via San Procolo 7 a Bologna, la collettiva GENERAZIONI A CONFRONTO, un viaggio in un tempo abbastanza limitato per capire che cosa è cambiato tra gli artisti dei primi anni Novanta e quelli che hanno iniziato ad esporre solo ora.
I visitatori saranno accompagnati in un viaggio tra lo sviluppo di diversi linguaggi utilizzati dagli artisti a cavallo del XXI secolo, un viaggio attraverso un dialogo serrato tra le pur diverse opere esposte

Stessi media che approdano a diversi risultati, esposti nelle tre sale dell’Associazione Culturale.
Pittura, scultura, incisione e fotografia, verranno analizzati per scoprire affinità e contrasti sviluppati attraverso il tempo.
Dai Tentativi di esistenza di Manfredini alle ombre inquietanti della Muliere, dalle opere su carta di Veizaj raffiguranti la repressione imposta dal Kanuni in Albania alle carte iperrealiste di Fogli, fino all’utilizzo di carte abrasive di Montani per rappresentare paesaggi interiori. Di qui attraverso la visione scultorea della natura geometrica di Mazzeo in dialogo contrastante con le opere fotografiche di Per Barclay e della D’Accardi, fino ad arrivare alle incisioni contemporanee di Moretti e del più giovane Geronazzo.