Gea Casolaro – La poesia dell’impegno

Roma - 09/10/2019 : 13/10/2019

Un focus dedicato all’artista che coniuga da sempre impegno sociale e linguaggio poetico.

Informazioni

Comunicato stampa

Mercoledì 9 ottobre, in occasione del focus su Gea Casolaro “La poesia dell’impegno”, l’artista incontrerà il pubblico per raccontare la sua ricerca artistica incentrata sul dialogo e sul concetto di comunità (ore 18, Videogallery, ingresso libero fino a esaurimento posti). Una selezione di opere che vuole sottolineare l’impegno sociale e allo stesso tempo poetico dell’artista, che utilizza il paesaggio come metafora dell’esperienza umana e dello sguardo collettivo di coloro che lo abitano. Interviene oltre all’artista Alessandra Mammì, giornalista e storica dell’arte. In collaborazione con The Gallery Apart



Alle 18.30 Marco Bentivogli, Segretario Nazionale FIM-CISL, e il giornalista e scrittore Christian Rocca si confronteranno sulle sfide della contemporaneità in un inedito incontro tra due protagonisti del mondo del lavoro e del giornalismo. Tema del dibattito sarà “Spegnere internet o accendere l’intelligenza artificiale?”.

La quarta rivoluzione industriale e la rivoluzione digitale che hanno cambiato la nostra quotidianità, ridisegnando radicalmente il mondo che abitiamo e offrendo possibilità inaudite di sviluppo, di conoscenza e di divertimento. Allo stesso tempo, però, si sono rivelate un terreno fertile per la nascita di interessi opachi, conflitti e forme crescenti di controllo e dispotismo, provocando una crescente tecnofobia, nel campo della comunicazione come in quello del lavoro. I libri Contrordine compagni. Manuale di resistenza alla tecno fobia per la riscossa del lavoro e dell’Italia (Rizzoli) di Bentivogli e Chiudete Internet. Una modesta proposta (Marsilio) di Rocca ci ricordano che la nostra società non può fare a meno della competenza e dell’esperienza, soprattutto di fronte all’innovazione tecnologica, quali uniche strade percorribili per interrompere il degrado civile e sconfiggere le ricette populiste. Introduce Giovanna Melandri, presidente Fondazione MAXXI. Modera Eva Giovannini, giornalista e tv reporter. In collaborazione con Marsilio Editori e Rizzoli Libri.