Galleria Gaburro

Milano - 27/05/2021 : 27/06/2021

Boxart apre un nuovo spazio espositivo in via Cerva 25 a Milano evolvendosi in Galleria Gaburro per esprimere al meglio la propria identità.

Informazioni

  • Luogo: GALLERIA GABURRO
  • Indirizzo: Via Cerva 25 - Milano - Marche
  • Quando: dal 27/05/2021 - al 27/06/2021
  • Vernissage: 27/05/2021
  • Generi: inaugurazione
  • Orari: Da Martedì a Sabato, 10-13, 14.30-19.30

Comunicato stampa

Boxart nasce a Verona nel 1995 dalla passione del suo fondatore Giorgio Gaburro, dal 2020 affiancato nella direzione dalla figlia Cecilia, come “project gallery”, uno spazio espositivo dove l’interscambio tra artisti, curatori e galleria dà vita a progetti artistici liberi di esprimersi e raccontarsi in un contesto creato “su misura”.

Oggi Boxart cambia nome e diventa Galleria Gaburro, per rappresentare l’identità che da sempre la contraddistingue. “Si parla sempre degli artisti, molto meno delle gallerie”, commenta Giorgio Gaburro, “Io credo invece che la galleria abbia un ruolo fondamentale, di supporto economico, organizzativo e promozionale

Un po’ come avviene nel mondo della musica, dove il produttore contribuisce spesso non poco al successo di un cantante di talento”.

“Galleria Gaburro non è solo un nuovo nome è l’espressione della personalità di chi la rappresenta” aggiunge Cecilia Gaburro.

“In un momento di difficoltà economica, segnato da tante chiusure nel settore – continua Cecilia – abbiamo deciso di investire in un nuovo progetto nel cuore del capoluogo lombardo, capitale della moda, del design e della finanza, da sempre incubatore di creatività e città contemporanea vocata all’internazionalità”.

Il nuovo spazio di via Cerva 25 sarà aperto al pubblico da giovedì 27 maggio e protagonisti del kick off di questo nuovo progetto saranno gli artisti da sempre rappresentati dalla galleria, di cui saranno esposte una quindicina di opere.

Emilio Isgrò, padre della “cancellatura”, gesto concettuale di negazione capace di restituire valore e significato alla parola.
Hermann Nitsch, maestro dell’Azionismo Viennese e fondatore del Teatro delle Orge e dei Misteri, celebre per le sue performance.
Marco Cingolani usa la potenza del colore per dipingere i sogni e le scoperte dell’epopea umana.
Daniel Spoerri, inventore dell’Eat Art e dei Quadri-Trappola, uno dei padri fondatori del Nouveau Réalisme.
Liu Bolin, l’artista cinese di fama internazionale conosciuto dal grande pubblico per i suoi camouflage in cui scompare nello sfondo per diventarne parte.

La Galleria Gaburro ha collaborato con istituzioni come il MART di Rovereto, la Galleria Nazionale d'Arte Moderna di Roma, la Biennale di Venezia, Palazzo Ducale di Mantova, l'Università Bocconi di Milano, il MUDEC Museo delle Culture di Milano, la Galleria Borghese di Roma, la Reggia di Caserta, la Galleria d’Arte Moderna Achille Forti di Verona, il Complesso del Vittoriano di Roma.