Gaetano Pesce – E i suoi gioielli

Roma - 13/11/2013 : 30/01/2014

In mostra alla galleria Miscetti, pezzi unici creati apposta per l'occasione e realizzati a mano dall'artista. I bracciali, le collane e le spille realizzate in resina poliuretanica, si nutrono di trasparenze ambrate e lamine colorate rosso fuoco, verde smeraldo e azzurro cielo, che assecondano le forme femminili sbocciando sul corpo come opere d'arte.

Informazioni

Comunicato stampa

Gaetano Pesce, padre del design made in Italy, torna nel paese con un doppio appuntamento romano.

Il 13 novembre verra’ inaugurata, presso lo Studio Stefania Miscetti, la mostra “Gaetano Pesce e i suoi gioielli”, un’occasione per ammirare i monili in resina poliuretanica, materiale simbolo di tutta la produzione Pesce.

A Maggio sara’ invece il MAXXI a dedicare all’artista una grande retrospettiva che avra’ come filo conduttore l’abbattimento delle categorie della creativita’ (arte, design e architettura).

Nato nel 1939 a La Spezia, Gaetano Pesce vive a New York da oltre trent’anni

Fondamentale nella sua carriera il sodalizio con Cesare Cassina per il quale crea nel 1969 la Up (1969), l’iconica poltrona dalle forme femminili acquisita dal Moma insieme alla lampada Moloch (1970-71).

Nella meta’ dei ’70 Pesce inizia a sperimentare e a usare la resina per le sue creazioni, adattandola, negli anni '90, ai gioielli. “La resina è un materiale che può essere impreziosito dalle sue stesse qualità. Per sua natura è flessibile e elastica, e si adatta al corpo come fosse una seconda pelle”, spiega Gaetano Pesce che lavora ancora, come un artigiano, alla realizzazione delle opere, nel suo studio atelier di Soho a New York.

In mostra alla galleria Miscetti, pezzi unici creati apposta per l'occasione e realizzati a mano dall'artista. I bracciali, le collane e le spille realizzate in resina poliuretanica, si nutrono di trasparenze ambrate e lamine colorate rosso fuoco, verde smeraldo e azzurro cielo, che assecondano le forme femminili sbocciando sul corpo come opere d'arte.
La mostra Gaetano Pesce e i suoi gioielli è un progetto nato in collaborazione con Adachiara Zevi,
presidente della Fondazione Bruno Zevi.
Durante l'evento sarà presentato da Roberto D’Agostino, in dialogo con l’artista, il libro “2002-2012 Gaetano Pesce per la Fondazione Bruno Zevi”, concepito e disegnato da Gaetano Pesce.