Gabriele Basilico – Ascolto il tuo cuore città

Milano - 16/12/2015 : 31/01/2016

Una grande retrospettiva dedicata all’artista.

Informazioni

  • Luogo: UNICREDIT PAVILION
  • Indirizzo: Piazza Gae Aulenti, 10 20154 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 16/12/2015 - al 31/01/2016
  • Vernissage: 16/12/2015 ore 11 su invito
  • Autori: Gabriele Basilico
  • Curatori: Walter Guadagnini, Giovanna Calvenzi
  • Generi: fotografia, personale
  • Orari: martedì - domenica, 10.00 - 19.00 (chiusa il 25 dicembre; aperta l’1 gennaio dalle 14 alle 19)
  • Biglietti: 10 euro per gli over 18 - gratis fino a 18 anni compiuti - ridotto a 8 euro per studenti (18-25 anni), over 65 anni e dipendenti del Gruppo UniCredit
  • Uffici stampa: SEC

Comunicato stampa

Milano, novembre 2015 – Gabriele Basilico: Ascolto il tuo cuore, città, per riprendere l’ormai celebre frase di Alberto Savinio, è una grande mostra monografica dedicata al fotografo milanese nella città dove è nato, ha lavorato ed è vissuto fino al 2013.
L’esposizione, in programma da venerdì 18 dicembre 2015 a domenica 31 gennaio 2016, è presentata da UniCredit Pavilion, il nuovo spazio di incontro polifunzionale di piazza Gae Aulenti, nel cuore della nuova Milano, dove sarà allestita



Curata da Walter Guadagnini in collaborazione con Giovanna Calvenzi e lo Studio Gabriele Basilico, è un viaggio alla scoperta delle città, viste attraverso gli scatti, le videoproiezioni e i filmati dell’artista.

La “città”, con la sua natura e le sue modificazioni, è uno dei temi più cari a Basilico, che ha dedicato alle metropoli, in tutti i loro aspetti, gran parte del suo lavoro. Il percorso della mostra, articolato in quattro sezioni che occuperanno tutti gli spazi di UniCredit Pavilion, ripercorre proprio questo grande amore con le città di tutto il mondo. Da Milano a Napoli, da Mosca a Parigi a Berlino, da Istanbul a Madrid, da Rio a San Francisco fino a Shanghai, la serie Metropoli rappresenta infatti il cuore della mostra. Basilico ha coltivato la sua amorevole ossessione per la città intesa come organismo vivente, alla ricerca degli elementi di quella “strana bellezza” che può caratterizzare ogni metropoli, “non solo nella memoria dei centri storici, ma anche nella frammentazione spontanea delle periferie”.

Una sezione è dedicata alla serie con cui il fotografo ha dato il via a questa indagine: le fotografie di Milano. Ritratti di fabbriche, uno dei cicli più celebri ed influenti della fotografia italiana contemporanea. Realizzati fra il 1978 e il 1980, questi scatti dialogano – idealmente e visivamente – con l’ultimo lavoro di Basilico, quello dedicato all’area di Porta Nuova, in cui si trova ora UniCredit Pavilion. Basilico ha documentato ed interpretato tutte le fasi del recupero e della riqualificazione della zona, dalla grande voragine iniziale alla nascita della Torre UniCredit.

Tra Ritratti di fabbriche e Porta Nuova si dipana l’avventura visiva e intellettuale di Basilico, narrata in mostra attraverso la serie dei Porti, concepita alla metà degli anni Ottanta, quella dedicata a Beirut (presente in mostra come slide-show), ripresa più volte tra il 1991 e il 2011.

La mostra si compone di circa 150 fotografie e 10 filmati, provenienti per la maggior parte dall’archivio Gabriele Basilico. All’interno della retrospettiva sono presenti anche alcune opere del Maestro dalla Collezione d’Arte UniCredit, una delle più rilevanti e complete collezioni corporate a livello europeo, con un patrimonio di oltre 4.000 fotografie storiche e contemporanee.